Crediti d’imposta: Sibonus, come funziona la piattaforma web per cederli e acquistarli

Il Decreto Rilancio ha introdotto una grande e importante novità che riguarda il credito d’imposta e che consiste nella possibilità da parte del contribuente privato, imprese edili, impiantisti, investitori ed enti privati, di cederlo a terzi per ottenere una liquidità immediata. Come? Attraverso la piattaforma web Sibonus realizzata da Infocamere (la società delle Camere di Commercio per l’innovazione digitale) che, si pone l’obiettivo di sbloccare le risorse finanziare per favorire la circolazione di liquidità nel comporto edile. Sibonus, si rivolge anche a chi vuole risparmiare, consentendo di acquistare crediti d’imposta a prezzi scontati e utilizzarli a prezzo pieno per pagare le tasse o chiederne il rimborso se sono state già pagate.

Cessione crediti d’imposta: quali possono essere ceduti tramite Sibonus

La cessione del credito d’imposta che può essere inserito nella piattaforma web Sibonus, riguarda solo alcune specifiche detrazioni fiscali. Ovvero deve riguardare lavori di ristrutturazione, messa in sicurezza sismica e riqualificazione energetica. L’operatività di quanto previsto dal Decreto Rilancio è stata possibile grazie all’accordo tra Infocamere e il CNDCEC.

Entrando nello specifico degli interventi suddetti, ecco quali sono i crediti d’imposta cedibili che possono inseriti nella piattaforma web Sibonus.

  • Superbonus: riguarda lavori mirati alla riqualificazione energetica, che prevedono l’adozione di misure antisismiche, l’installazione di impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica veicoli elettrici effettuati su unità immobiliari residenziali. L’aliquota di detrazione è pari al 110% della spesa da recuperare in cinque anni;
  • Ecobonus: concerne lavori di riqualificazione energetica per unità immobiliari residenziali. L’aliquota di detrazione applicata, varia dal 50% all’85% (dipende dalla tipologia di intervento) del costo da recuperare in dieci anni;
  • Sismabonus: riguarda interventi antisismici, con una aliquota di detrazione che varia dal 50% all’85% (dipende dalla tipologia di intervento) della spesa da recuperare in cinque anni;
  • Bonus facciate: concerne lavori di recupero o restauro della facciata su edifici residenziali. L’aliquota di destrazione è pari al 90% del costo da recuperare in dieci anni;
  • Bonus ristrutturazioni: riguarda interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia su singole unità immobiliari, su condomini anche manutenzione ordinaria su unità immobiliari residenziali. L’aliquota di detrazione è pari al 50% della spesa da recuperare in dieci anni.

Come accedere al servizio Sibonus

Tutti i cittadini, imprese ed enti privati che sono interessati al servizio che permette di vendere o acquistare crediti d’imposta derivanti da Superbonus 110%, Ecbonus, Sismabonus, bonus ristrutturazioni e bonus facciate, per accedervi devono essere dotati di una identità digitale SPID/CNS.

Gli annunci

Dopo avere avuto accesso al servizio Sibonus, l’utente può compilare e pubblicare in modo gratuito, un annuncio di vendita del proprio credito d’imposta, definendone il prezzo di cessione. Tutti gli utenti potranno cercarlo e consultarlo anonimamente e chi è interessato potrà contattare l’autore dell’annuncio e chiedere maggiori informazioni, al fine di valutare l’acquisto del credito.

Dopo avere avuto accesso al servizio Sibonus, l’utente può compilare e pubblicare in modo gratuito, un annuncio di vendita del proprio credito d’imposta, definendone il prezzo di cessione. Tutti gli utenti potranno cercarlo e consultarlo anonimamente e chi è interessato potrà contattare l’autore dell’annuncio e chiedere maggiori informazioni, al fine di valutare l’acquisto del credito.

La firma digitale si rende necessaria per firmare il contratto di cessione del credito dopo l’incontro e accordo preso tramite Sibonus.

Informazioni su Carmine Orlando 34 Articoli
Nato a Milano nel 1971 ma campano d'adozione, ho sempre avuto una grande passione per la scrittura, pur lavorando come libero professionista in altri settori. La scoperta del Web Copywriting e il vasto quanto complesso mondo della SEO mi ha conquistato, tanto da aver intrapreso un lungo percorso di formazione a aver trasformato un hobby in una fonte primaria di guadagno. Sono stato per anni coordinatore della redazione per CentroMeteoItaliano.it, ho collaborato con Money.it, con Notizieora.it e con BlastingNews.com.