Negozio online: i 10 buoni motivi per aprirne uno oggi

Un negozio online è la possibilità di vendere prodotti stando direttamente a casa. Ecco alcuni motivi per cui vale la pena aprerne uno.

1 – Negozio online: un modo per superare la crisi

La crisi pandemica da COVID-19 ha messo in serie difficoltà molte aziende. Tra cassa integrazione promessa e mai arrivata, o in ritardo, nei casi più fortunati, tra attività chiuse, decreti e aperture, la crisi è palpabile. Le restrizioni hanno modificato il volto del commercio, pendendo per quello online. E così pur rispettando la normativa e-commerce, sono molti i giovani che hanno sfruttato le possibilità del mondo di internet. Facciamo due conti che potrebbero essere utili. Tuttavia, anche se in piena pandemia, gli italiani nel 2020 hanno acquistato prodotti per 22,7 mld di euro. Ebbene una crescita del 26% in più rispetto all’anno precedente 2019. Quindi se si vuole sfruttare questo trend è il momento giusto di aprire un negozio online.

2 – L’aiuto offerto dai social

Un forte aiuto arriva dai social network che permettono di potenziare il marketing dei prodotti. Soprattutto attraverso i social è possibile presentare i  vari articoli in modo dinamico, e non statico, come spesso avviene. Spesso molti venditori utilizzano video, più o meno divertenti, o informativi che raccontano le caratteristiche dell’oggetto di vendita. Infatti è possibile collegare la propria vetrina ai più importanti social: Instagram e FacebookMa non dimentichiamo il sempre più emergente Tiktok che sembra stia lavorando ad un sistema di monetizzazione per gli utenti più popolari. Questo permette di guadagnare automaticamente in modo rapido ed efficace. Si quindi  anche il sapere utilizzare bene i social oppure i network è un’opportunità da sfruttare per aprire un negozio online.

3 – Negozio online: servizio continuo 24 ore al giorno

Un altro motivo per aprire un negozio online è proprio quello della disponibilità continua. In altre parole il negozio online non chiude mai. Perciò sono aperti 24 ore al giorno e 365 giorni all’anno. Infatti i potenziali clienti possono accedere a qualsiasi ora nel negozio online. E questo permette agli interessati di studiare i prodotti, leggere le descrizioni, vederne la disponibilità, metterli nel cestino ed effettuare l’acquisto. E non importa che sia notte, festivo o prefestivo, o riposo settimanale. Le porte di un negozio online sono sempre aperte, proprio perchè non ci sono porte. Infine si può accedere al sito online non solo da pc, ma anche da smartphone, tablet insomma qualsiasi dispositivo che abbia una connessione ad internet permette di effettuare operazioni commerciali. Il venditore può pertanto occuparsi solo della vendita nel momento in cui ha la possibilità di farlo. Ecco un altro motivo per aprire un negozio online.

4 – il costo del sito online

Affinché questo accada occorre sicuramente un ottimo store online. Se in passato l’apertura di un negozio online era abbastanza costosa, adesso sembra potersi fare in maniera abbastanza economica. Ma ciò non toglie che  il negozio online è sempre più economico rispetto ad uno store fisico. Infatti se nel punto fisico c’è bisogno di spese quali: locazione, utenze, dipendenti, nel mondo di internet le cose sono diverse. Occorre un  web marketing plan. La scelta della piattaforma e-commerce, i migliori software di gesione magazzino permette di risolvere in breve dei problemi comuni. Per questi tipi di programmi non ci vogliono grosse cifre, ma comunque fanno parte degli investimenti iniziali per poter affacciarsi sul mercato. Infine occorre tenere conto anche dei cosi di pubblicità, user experience e ottimizzazione SEO. Tirando le somme si parla di poche migliaia di euro.

5 – clienti a livello mondiale

Internet abbatte le barriere fisiche. Infatti grazie alla potenza di questo incredibile strumento ognuno ha la possibilità di vendere i propri prodotti in tutto il mondo. Inoltre l’e-commerce permette di rivolgersi a chiunque, senza dover fare pubblicità mirate ad un segmento o un altro in maniera selettiva. Ma anche la possibilità di poter rivolgersi al cliente in maniera più diretta, meno confini geografici. Un aspetto negativo è che magari non si può avere un rapporto di fidelizzazione del cliente, ma è davvero così? Secondo molti no, perchè comunque internet non vieta la possibilità di creare campagne di affiliazione e scontistica per i clienti. Si forse la concorrenza è maggiore, ma i servizi che si riescono a dare al cliente, la cordialità anche nelle mail, la puntualità della consegna, possono essere motivo di differenziazione.

6 – Negozio online: Burocrazia meno pesante

Quando si apre un negozio fisico oltre ai costi, è importante valutare anche la burocrazia. Registri su registri, pagamenti su pagamenti, fatture, cataloghi e tipografi, rappresentano una burocrazia illimitata. Mentre online basta avere una sola piattaforma per poter gestre in modo snello tutte le incombenze. Questo permette di gestire il proprio lavoro in maniera molto più veloce, con meno pensieri. Le piattaforme infatti permettono di confluire tutto in un unico sistema che fa un pò il lavoro più amministrativo e noioso. Quindi avere più tempo libero si può considerare come un altro punto a favore dell’aprire un negozio online.

7 – Controllo costante del Magazzino

L’ecommerce permette di avere sempre sotto controllo il proprio magazzino. Questo dà la possibilità di avere un controllo realtime su tutto il magazzino: dalla fase di approviggionamento alla vendita del prodotto. Se magari nei punti fisici, occorre aspettare la fine giornata per poter capire le entrate e le uscite, nelle piattaforme questo avviene più facilmente. Così si può avere una gestione del magazzino efficiente, anche in termini di gestione dell’acquisto di ciò che manca per produrre i propri prodotti.

8 – Incentivi a favore dell’innovazione

Un altro elemento da considerare è quello legato all’accesso agli incentivi e ai finanziamenti a fondo perduto. Infatti, nonostante il susseguirsi di governi, sembra ch tutti siano orientati a concedere somme da investire in imprese di elevato contenuto tecnologico. Soprattutto per le start up, quindi controllare periodicamente i bandi messi a disposizione.

9 – Misurazione delle performance

Una delle altre opportunità offerte da internet è rappresentato dalla velocità con cui è possibile valutare le proprie performance. Strumenti come Facebook Analisy, Google Search Console, Seozoom possono aiutare in questo obiettivo. Diciamo una sorta di analista personale delle performance del nostro sito e quindi dei nostri prodotti. Anche questo un altro vantaggio di aprire un negozio online

10 – E non va… ci si è rimesso davvero poco

L’ultimo vantaggio è forse quello più importante perchè permette di minimizzare le conseguenze se le cose non dovessero andare come si vorrebbe. Online è tutto più dinamico e soprattutto se l’idea non ci ha fatto diventare grandi imprenditori, non importa si può sempre tentare una nuova idea. Molte volte non ci sono famiglie di dipendenti sulle spalle, le responsabilitào i contratti da gestire sono minori. Ed in un mondo in cui la leggerezza è una virtù, conviene aprire un negozio online se si ha la voglia di mettersi in gioco.

Informazioni su Francesca Cavaleri 159 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Attualmente sono coordinatrice di ItValverde, in cui raccontiamo le eccellenze del territorio. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.