Green Pass artigiani e ambulanti, quali regole da osservare?

Il Green pass per artigiani e ambulanti potrebbe mettere a rischio fiere e mercati rionali. Ecco le regole per questa categoria di lavoratori.

Green Pass artigiani e ambulanti: obbligatorio dal 15 ottobre

Dal 15 ottobre 2015 il Green pass sarà obbligatorio sui luoghi di lavoro. Secondo quanto stabilito dal decreto-legge 21 settembre 2021 n.127 l’uso del certificato sarà obbligatorio sia nel settore pubblico che privato. In particolare nel settore pubblico, privato e negli uffici tutti i dipendenti dovranno possedere il certificato verde. Il dipendente che non ne è fornito sarà considerato assente ingiustificato. Se l’assenza permane può essere considerato sospeso senza stipendio, secondo quanto stabilito dal proprio contratto di lavoro. Mentre da questo obbligo sono esclusi i lavoratori in smart working.  Invece nelle aziende con meno di 15 dipendenti al quinto giorno di assenza ingiustificata per mancata esibizione della certificazione verde il datore di lavoro può sospendere il lavoratore e sostituirlo, stipulando un contratto di sostituzione di durata non superiore ai 10 giorni e rinnovabile una sola volta.

Come funziona per gli artigiani e ambulanti?

L’introduzione del green pass potrebbe diventare un problema, tanto che alcune fiere potrebbero essere annullate. Ma in realtà la decisione del Governo è sempre più improntata all’apertura e al riavvio delle attività economiche. Pertanto, se da una parte i clienti possono essere liberi di circolare senza green pass, non è lo stesso per gli ambulanti e gli artigiani. Infatti, essendo lavoratori come tutti gli altri, dovranno esibire il proprio green pass alle autorità amministrative che ne effettueranno i controlli. Inoltre per fiere, sagre e mercati realizzati in luoghi al chiuso, il green pass è già obbligatorio per i visitatori. Se nelle aziende ci sarà del personale addetto al controllo dei certificati, per gli ambulanti ed artigiani, ci penseranno le autorità e gli organizzatori di manifestazioni come sagre e mercati.

Ambulanti con green pass, i clienti anche no!

Negli ultimi giorni, sono proprio gli organizzatori a specificare nella pubblicità degli eventi che per accedere occorre il lascia passare verde. Mentre negli spazi aperti, come i mercati rionali, la regola generale sembra essere uguale ai negozi.  I clienti possono passeggiare tra le bancarelle anche senza Green Pass, mentre i lavoratori devono averlo. Di conseguenza la stessa regola si applica anche a chi esercita commercio nel suolo pubblico, indipendentemente dal tipo di attività che si svolga in un luogo pubblico o all’aperto. Questo vuol dire che spetta ai Comuni, in qualità di organizzatori, predisporre tutti gli strumenti per lo svolgimento.

 

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 193 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Attualmente sono coordinatrice di ItValverde, in cui raccontiamo le eccellenze del territorio. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.