Scadenze fiscali di ottobre: versamenti, tributi e non solo

Le scadenze fiscali di ottobre non solo per nulla poche. Ecco cosa prevede il calendario fiscale e non per questo mese ricco di adempimenti.

Scadenze fiscale di ottobre: dal primo al 15 ottobre

Le scadenze fiscali di ottobre cominciano con venerdì 1 ottobre per il mondo delle locazioni. Infatti si dovrà provvedere al versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/09/2021. La stessa cosa vale anche per i contratti che vanno rinnovati tacitamente con la stessa data. Mentre giorno 10 ottobre è l’ultimo giorno utile per comunicare al sostituto d’imposta di non voler effettuare il secondo o unico acconto dell’Irpef. Stessa data anche per chi volesse effettuarlo in misura inferiore. Mentre giorno 11 ottobre sono previsti i versamenti INPS per i collaboratori domestici.

Il 15 ottobre è una giornata ricca di adempimenti

Per il 15 ottobre sono previsti diversi adempimenti contabili. Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali effettuata l’operazione nonché fatture riferite alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente. Sempre nella stessa giornata occorre effettuare la comunicazione all’agenzia delle entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitabile e accreditabile nelle fatture emesse al mese precedente (Articolo 5, comma 1, del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, 13 maggio 2016, n. 94). Infine la Asd, le Pro-loco e le associazioni devono annotare, anche in unica registrazione, l’ammontare dei corrispettivi conseguiti nel mese precedente.

Scadenze fiscali di ottobre: le ultime date da ricordare

Il 18 ottobre sono previsti tutti versamenti sulle addizionali regionali e comunali trattenute ai lavoratori dipendenti sulle competenze. Previsti anche i versamenti dell’Iva, contributi per collaboratori coordinati continuativi, associati in partecipazione e venditori a domicilio, iscritti e non iscritti a forme di previdenza obbligatoria. Infine il 25 ottobre è l’ultimo giorno per presentare, al Caf o professionista abilitato, il 730 integrativo, possibile solo se l’integrazione comporta un maggiore credito, un minor debito o un’imposta invariata.

Informazioni su Francesca Cavaleri 196 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Attualmente sono coordinatrice di ItValverde, in cui raccontiamo le eccellenze del territorio. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.