I 10 lavori più richiesti dal web, ma da svolgere a casa

I 10 lavori più richiesti dal web, si possono fare anche da casa. Basta un pc, una connessione internet e tanta tanta fantasia per rinventarsi.

I 10 lavori più richiesti dal web, ecco come guadagnare da casa

Ci sono 10 lavori più richiesti dal web, che possono offrire una chance a chi lavora direttamente da casa. Vediamo di scalare la classifica da quella più richiesta a quello che lo è meno. Si parte subito con la figura del trader. Un trader è un operatore finanziario che effettua compravendita di strumenti finanziari, come azioni, obbligazioni, valori di borsa e mercati mobiliari in proprio. Comunque sia per questo mestiere occorre un pò di studio, pratica sulle demo e un minimo di capitale da investire.

Al secondo posto c’è l’esercito dei copywriter. Si tratta di un professionista che scrive contenuti di vario tipo. Quando è freelance non è legato a nessun datore di lavoro fisso, ma lavora su progetto. Dunque viene contattato da qualsiasi soggetto, spesso un’agenzia pubblicitaria, per scrivere contenuti originali ed accattivanti. E’ chiaro che ci vuole ottima padronanza della lingua italiana e molta fantasia e conoscere le tecniche di persuasione.

Trading online- Foto: Pixabay

Medaglia di bronzo e di legno per i lavori più richiesti

Al terzo posto di questa classifica c’è il social media manager. Questa figura ha il compito di gestire il marketing e la pubblicità sui social media. Tra i suoi compiti ci sono la creazione di pagine aziendali, la gestione dei contenuti social legati all’azienda. Ma anche stimolare la community i fan e moderare i commenti che possono ottimizzare la strategia di posizionamento online e l’immagine aziendale sui social.

Diversa è la figura del blogger, cioè qualsiasi utente Internet che si occupa di scrivere contenuti sul web, con una certa periodicità. I contenuti possono essere video, podcast oppure un vero e proprio blog che è un sito web tematico. Se si vuole trasformare in vera e propria professione è vero che il blogger deve conoscere i requisiti minimi e la logica della scrittura in chiave Seo.

Blogger – Foto: Pixabay

I lavori più richiesti di metà classifica

Altra figura molto richiesta è quella del traduttore. Qui ci vuole la capacità di conoscere le lingue per permettere di tradurre alcuni testi, libri, dialoghi o guide. E’ chiaro che qui la competenza deve essere di almeno due lingue con livello molto elevato. Tuttavia è molto amato da chi ha la fortuna di essere cittadino nel mondo e conoscere anche i modi di dire o le piccole sfaccettature di molti linguaggi.

Altro lavoro che già più semplice rispetto al precedente è il data entry. Si tratta di una persona che inserisce i dati a mano, secondo il formato e lo schema richiesto dal sistema. Può essere anche necessario inserire i dati in forma di codici alfa-numerici, come quelli dei prodotti che un’azienda produce o vende, o magari che identificano delle procedure ben definite.

Chi c’è al settimo ed ottavo posto della classifica?

Al settimo posto ci sono tutti gli operatori call center da casa. Ci sono due tipi di call center, quello outbound e inbound. Il call center inbound è quando le chiamate sono in entrata, mentre outbound è quando le chiamate sono in uscita. Nei call center inbound si lavora in un centralino o anche da casa e si svolge solitamente assistenza tecnica o commerciale su un prodotto o servizio. Mentre in quello outbound si chiama il cliente e si propone un prodotto o un servizio. Anche in questo caso ci voglio buone capacità comunicative. 

All’ottavo posto ci sono i creatori di corsi e formazione online. Ci sono dei veri e propri professori o specialisti di un determinato settore che offrono formazione online. Tra quelli più richiesti ci sono le ripetizioni online, in cui è possibile studiare e recuperare lacune scolastiche. Ma ci sono anche siti dedicati alla formazione. Basta quindi farsi pagare per trasferire la propria conoscenza.

operatore call center- Foto:Pixabay

I 10 lavori più richiesti dal web, i fanalini di coda

Le ultime due posizioni della classifica sono: aprire un negozio online o scrivere e pubblicare un ebook. Nel primo caso occorre che ci siano dei prodotti da vendere. Sta prendendo sempre più peso la vendita di prodotti artigianali come corredi fatti a mano, oppure prodotti alimentari. Attenzione perché questo già prevede un tipo di vendita online che deve seguire la relativa normativa sulla vendita a distanza (D. lgs. 21/2014).

Nel secondo caso ci sono gli autori capaci di scrivere e pubblicare un ebook. Qui si passa all’editoria digitale. Infatti molto autori, che non sono “scritturari” possono caricare gratuitamente i loro lavori e venderli online. Maggiori sono i soggetti/lettori sulla rete che leggeranno quanto scritto, maggiore saranno i guadagni. Beh piccole idee che possono permette a molti di avere una soluzione alternativa alla disoccupazione.

Informazioni su Francesca Cavaleri 620 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.