Ecco come inviare reclami, elogi e suggerimenti all’Agenzia delle Entrate

fatturazione elettromica e regime forfettario

Al fine di mantenere sempre attivo il dialogo tra il Fisco ed il contribuente, ecco come inviare reclami, elogi ed anche suggerimenti all’Agenzia delle Entrate. Ovverosia, come si possono segnalare dei disservizi. E pure come si possono inoltrare al Fisco dei suggerimenti pure al fine di migliorare i servizi offerti. E, perché no, anche degli elogi quando il contribuente vuole esprimere e segnalare la propria soddisfazione per come l’Agenzia delle Entrate ha operato nei suoi confronti.

Inviare un reclamo all’Agenzia delle Entrate, ecco come fare

Sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate c’è l’apposita sezione ‘Acquisizione Reclami‘ che è suddivisa in base al canale ed ai servizi per i quali il cittadino intende segnalare un disservizio. Oppure, come sopra detto, inviare degli elogi o dei suggerimenti.

La sezione ‘Acquisizione Reclami’ è divisa in Ufficio Territoriale per quel che riguarda i reclami sui servizi fiscali; Ufficio Provinciale – Territorio per i servizi catastali, cartografici e per la pubblicità immobiliare; SAM per i servizi di call center; Servizi Telematici Entrate per l’abilitazione a Fisconline, per la dichiarazione precompilata, per il servizio Civis e per la fatturazione elettronica; Servizi Telematici Territorio per i servizi come quelli relativi alle consultazioni catastali ed ipotecarie con sister.

Entro quanto tempo il Fisco risponde alle segnalazioni relative ai reclami ed ai disservizi

Scelta la sezione giusta, il cittadino potrà inviare comodamente online la segnalazione di disservizio, l’elogio o il suggerimento indicando sia il proprio codice fiscale, sia un indirizzo di posta elettronica attivo. Nonché il giorno in cui si è verificato l’evento con l’aggiunta dell’eventuale motivazione quando la segnalazione si riferisce ad un reclamo/disservizio.

Inviando online la segnalazione, si riceveranno via e-mail i dati di riepilogo unitamente ad un identificativo grazie al quale sarà possibile monitorare in tempo reale lo stato di avanzamento della segnalazione. Per la quale l’Agenzia delle Entrate, ed in particolare l’ufficio competente, risponderà entro 20 giorni lavorativi. Prima della risposta, si legge altresì sul portale dell’Agenzia delle Entrate, l’ufficio potrebbe contattare il cittadino al fine di acquisire per la segnalazione inviata ulteriori dettagli.

Come segnalare i reclami sui servizi del Fisco allo sportello

Nel caso il reclamo sia legato ai servizi allo sportello del Fisco, sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate si possono scaricare e compilare i modelli ‘Ufficio territoriale’ oppure ‘Ufficio provinciale – Territorio’. Per poi consegnarlo proprio all’ufficio nel quale il contribuente ha riscontrato il disservizio. O al quale inoltrare elogi o suggerimenti. Considerando inoltre il persistere della pandemia di Covid-19, l’Agenzia delle Entrate fa altresì presente che, in via prioritaria, al momento le risposte ai reclami saranno fornite telefonicamente.