Reddito di cittadinanza: pochi giorni per mettersi a posto, pagamento di febbraio in bilico per molti

Reddito-di-Cittadinanza: bonus autoimprenditorialità

Il reddito di cittadinanza è collegato all’Isee. Questo è un dato di fatto. Senza Isee il reddito di cittadinanza non può essere erogato. E ciò che molti forse hanno dimenticato, è che il 31 dicembre scorso gli Isee sono scaduti. Occorre rinnovarli quindi. A gennaio il sussidio è stato salvaguardato perché l’Inps ha preso a riferimento l’Isee dello scorso anno.

A febbraio invece cambia tutto. Il reddito di cittadinanza verrebbe sospeso per chi non adempie al rinnovo dell’Isee.

Isee a febbraio, altrimenti niente Reddito di cittadinanza

Il reddito di cittadinanza è una misura assistenziale che dal 2019 viene erogato a famiglie e singoli in difficoltà economica, lavorativa, patrimoniale o sociale. E quale è il parametro utilizzato per assegnare il beneficio ad una famiglia piuttosto che ad un singolo? L’Isee naturalmente.

Per questo è importante rinnovarlo entro il 31 gennaio prossimo. Occorre consentire all’Inps di ricalcolare il beneficio erogato e di verificare se ci siano ancora le condizioni utili a fruirne da parte del beneficiario. In assenza di Isee il reddito di cittadinanza viene sospeso.

Cosa accade se il reddito di cittadinanza viene sospeso

Non si perde il diritto al beneficio, perché non c’è decadenza e il sussidio viene riattivato nel momento in cui l’adempimento con l’Isee viene completato. Non si perdono nemmeno le mensilità i cui il benefit è sospeso. Ma non esistono arretrati per la misura. Infatti se a febbraio, senza Isee in corso di validità, il beneficio venisse congelato, il mese di mancata fruizione non viene certo recuperato il mese successivo con una ricarica doppia.

Cambia però la scadenza dei 18 mesi. Infatti il reddito di cittadinanza dura 18 mesi rinnovabili. Se un beneficiario aveva il reddito di cittadinanza in scadenza a giugno 2022 (scadenza dei 18 mesi), ma a febbraio non lo percepisce per via dell’Isee non rinnovato, la nuova scadenza slitta a luglio 2022. Sempre se nel mese di febbraio questi provvede a rinnovare l’Isee

Come rinnovare l’Isee

isee

Per completare il rinnovo dell’Isee occorre presentare all’Inps una nuova DSU. Si tratta della dichiarazione sostitutiva unica con la quale il contribuente auto dichiara i propri redditi, i propri patrimoni, la propria composizione del nucelo familiare e tutte le altre cose che servono per ottenere l’Isee.

Farà fede la data di trasmissione della DSU per non correre il rischio di restare un mese senza beneficio. Va ricordato che l’Isee viene rilasciato dall’Inps dopo gli opportuni controlli. Passano tra i 3 ed i 7 giorni in media. Questo sia che si utilizzi il canale offerto gratuitamente da Caf e Patronati, o che si utilizzi il fai da te con le credenziali di accesso Spid, Cie o Cns e si provveda in maniera autonoma a presentare la DSU.

Infatti basterà autenticarsi sul sito dell’Inps con le credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale, o in alternativa con la Carta di Identità Elettronica o la Carta Nazionale dei Servizi.  Nel motore di ricerca dei servizi Inps occorrerà indicare la parola Isee e immediatamente si verrà indirizzati sulla pagina del servizio di richiesta della certificazione.

Un suggerimento utile per chi volesse ottenere l’Isee in maniera più veloce è quello della versione precompilata. Una facoltà concessa agli utenti Inps nell’area My Inps. Con la versione precompilata basterà confermare i dati presenti già nelle banche dati, producendo verifica del proprio coniuge tramite identificativo della tessera sanitaria del coniuge stesso e confermare se redditi e dotazioni patrimoniali del dichiarante e del coniuge coincidono con quelle che ha in mano l’Inps.

In questo caso la certificazione Isee viene rilasciata già nella stessa giornata in cui viene presentata la dichiarazione sostitutiva unica.

Informazioni su B. A. 254 Articoli
Sindacalista, operatore di Caf e Patronato, esperto in materia previdenziale, assistenziale, lavorativa e assicurativa. Da 25 anni nel campo, appassionato di scrittura e collaboratore con diversi siti e organi di informazione.