Delibera di mutuo, sembrano allungarsi i tempi per ottenerla

La delibera di mutuo è un passo utile per l’acquisto di un immobile, ma sembrano che i tempi per ottenerla si siano allungati, come mai?

Delibera di mutuo, cos’è e a cosa serve?

La delibera è l’atto formale con cui una banca decide di concedere un mutuo immobiliare a chi ne fa richiesta. In particolare si impegna a mettere a disposizione una somma di denaro per la finalità voluta nei tempi e nei modi stabiliti nella richiesta. Tuttavia la concessione di mutuo prevede un contratto formale tra le parti che contiene tutte le “regole del gioco” e le caratteristiche di restituzione del credito. La banca deve anche avere il tempo di fare le loro verifiche. Infatti possiamo dividere il periodo dalla richiesta all’erogazione di mutuo in diverse fase:

  • La prima fase: la domanda del mutuo.
  • La seconda fase: istruttoria e delibera.
  • La terza e ultima fase: l’erogazione del mutuo.

La prima è capire se il cliente ha la capacità di restituzione dell’eventuale debito. Tanto che vengono richiesti le dichiarazioni dei redditi, buste paghe e quanto sia idoneo a dimostrare le “entrate” del cliente richiedente. Ma attenzione perché in questa fase si prendono anche in esame il numero delle persone che compongono il nucleo familiare e tutti i redditi che lo compongono.

Le altre fasi dell’iter di erogazione del mutuo

La seconda fase prevede una valutazione dell’immobile oggetto di studio. Infatti vengono consegnati altri documenti come: la planimetria, la visura, il certificato di agibilità o abitabilità, l’atto di provenienza, un’ispezioni ipotecaria, l’attestato di prestazione energetica. La banca nomina anche un tecnico che ha lo scopo di effettuare un sopralluogo sull’immobile per verificare la conformità tra i documenti e lo stato dei luoghi.

La terza fase prevede un match tra tutte queste informazioni raccolte. Uno studio di fattibilità economico, reddituale, immobiliare che dà la possibilità agli uomini della banca di dire si o no si fini della delibera di mutuo. E’ chiaro che il si permette spesso ad una famiglia di realizzare un sogno. Ma è anche vero che l’istituto di credito non fa altro che un investimento e vuole vederci chiaro, cercando di rischiare il meno possibile. Ecco perché passa davvero troppo tempo affinché i soldi arrivino nelle disposizioni del notaio per concludere il rogito.

Delibera di mutuo, quali sono i tempi medi?

In media dalla richiesta alla sua erogazione passano mediamente 3 mesi, nonostante molte banche tendano a pubblicizzare dei tempi diversi. Ma a dire il vero, in questo periodo sembra che i tempi si siano molto allungati. Tanto che si registrano ritardi anche di 4-5 mesi nelle trattative, ma a cosa è dovuto questo ritardo?

L’istituto di credito deve fare molti accertamenti sulla proprietà. Anche se in realtà in questo periodo ci sono dei rallentamenti dovuti a tantissimi motivi:

  • una situazione di incertezza economica generale;
  • molte banche hanno accentrato le loro decisioni; infatti le sede territoriali non hanno più il potere decisionale di qualche tempo fa;
  • presenza di personale in smart working;
  • ristrutturazione interna di molti istituti di credito;
  • poca stabilità dei datori di lavoro presso cui il richiedente presta la loro opera.

Questi sono alcuni degli aspetti che creano ritardi o rallentamenti nelle pratiche. Tutto sembra essere più lento e spesso sia i venditori che gli acquirenti si trovano ad avere i propri nervi messi a dura prova. Ma solo davanti al notaio si potrà concludere l’intera operazione. Questa consiste da una parte la compravendita immobiliare, per garantire un passaggio legale della proprietà. Mentre dall’altra parte c’è l’atto di mutuo che viene firmato dal cliente e dall’istituto di credito, con il cui quest’ultimo si assumerà l’onere di far fede al suo debito, pur godendosi la sua nuova casa.

 

 

 

 

 

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 515 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.