Pasqua 2022, tornano gli stranieri in Italia e non solo

Pasqua 2022 è il primo banco di prova per questa ripartenza, tornano gli stranieri in Italia, ma ancora è lontano l’overbooking.

Pasqua 2022, le previsioni per il turismo

Ci siamo dopo due anni di restrizioni, sembra che il turismo in Italia e all’estero possa finalmente ripartire. C’è grande attesa per questa Pasqua, anche se il tutto esaurito sembra essere lontano. Anche perché il costo della vita, l’inflazione ed il caro bollette stanno facendo la loro parte per frenare le partenze. Tuttavia aprile porta un recupero dell’80% del traffico pre covid-19.

Tuttavia secondo Federalberghi, saranno 14 milioni le persone che si muoveranno durante il ponte di Pasqua. Ma le destinazioni sembrano essere più che altro le case di parenti ed amici, almeno per il 28,9% degli italiani. Le prenotazioni in albergo invece sono pari al 25%. Mentre saranno 16,6% dei connazionali che si muoveranno verso le seconde case di proprietà di mare e montagna.

Cosa scelgono i turisti e gli italiani per i prossimi ponti di festività?

Gli italiani sembrano preferire sempre più le vacanze brevi e le gite fuori porta. Secondo il volume delle prenotazioni la città eterna Roma, rimane in testa tra e mete più scelte. Seguita da Firenze, Napoli, Milano e Venezia. Rimane molto alto l’interesse per gli agriturismi, scelti da un milione di famiglie. Del resto il connubio tra natura, animali, aria pulita e cibo sano piace davvero a molti. Anche perché spesso le famiglie si possono godere delle ore insieme e lontano dai rumori del traffico e delle routine.

Mentre le capitali europee più ricercate sono in ordine: Parigi, Barcellona, Amsterdam, Londra e Dubai. Ma cosa importantissima in questa primavera ritornano i turisti in Italia. Soprattutto da Inghilterra, Canada e Stati Uniti. La Costa sorrentina rimane sempre una meta scelta, almeno a giudicare dal numero di prenotazioni. Ma i turisti scelgono di dormire in albergo, ma non più di tre notti. Infine previste prenotazioni anche per la festa del 25 aprile e primo maggio, anche se capita di domenica.

Pasqua 2022, certo non è ancora overbooking

Le presenze cominciano a popolare la città italiane. Ma a dire il vero non c’è ancora l’overbooking, per quello si spera nell’arrivo dell’estate. Per adesso però il week end di Pasqua vedrà dei soggiorni di due -tre giorni, ma che sono un timido tentativo di ritorno alla normalità. Ma purtroppo ancora il turismo risente degli effetti della guerra tra Russia ed Ucraina. Infatti sono le poche le presenze russe nel nostro paese.

E se da una parte c’è voglia di viaggiare, dall’altra c’è voglia di incontrare la famiglia e gli amici. Pertanto cene e pranzi in famiglia  e tra amici, sono le soluzioni più trovate dagli italiani. E anche in questo caso si devono fare i conti con i rincari per fare la spesa. Sempre se che il tempo permetta di passare delle ore serene e magari al sole, anche se non sembra possibile visto le previsioni meteo. Ma ancora le vacanze mordi e fuggi sono un piccolo sfogo per staccare la spina e riprendere la normale vita con più serenità.

Informazioni su Francesca Cavaleri 506 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.