Registro delle opposizioni 2022, sarà possibile bloccare anche i cellulari

Il registro delle opposizioni 2022 amplia i suoi servizi, e dal 27 luglio sarà possibile bloccare anche le chiamate moleste da parte di cellulari.

Registro delle opposizioni, cos’è?

Spesso squilla il telefono di casa o di ufficio e dall’altra parte arriva una proposta commerciale. Ma questo avviane anche più volte al giorno, e non sempre in orari consoni. C’è chi è aperto e disponibile ad ascoltare le novità offerte dai vari mercati ed chi invece non lo è. Per questo  è stato istituito il Registro pubblico delle opposizioni. E’ un servizio pubblico italiano di proprietà del Ministero dello sviluppo economico, che consiste in una base di dati in cui ogni cittadino può richiedere di registrare il proprio numero telefonico.

Basta questa semplice registrazione per dichiarare di non voler ricevere più telefonate per scopi commerciali o ricerche di mercato. Il registro è stato istituito con il decreto del presidente della Repubblica 7 settembre 2010 n. 178 ed è a disposizione di tutti i cittadini.

Con il RPO è possibile bloccare anche il trattamento dei propri dati personali. Dati presenti negli elenchi telefonici pubblici, da parte degli operatori che utilizzano tali elenchi per svolgere attività di marketing tramite il telefono e/o la posta cartacea. Però l’opposizione non annulla la validità dei consensi per contatti con finalità commerciali, rilasciati direttamente dagli utenti alle singole società,

Registro delle opposizioni 2022, cosa cambia dal prossimo 27 luglio 2022?

Grazie al nuovo servizio del Registro delle opposizioni sarà possibile bloccare anche i numeri di cellulari. Così registrare in proprio numero di cellulare annullerà anche tutti i consensi, a volte dati senza neanche prestare troppa attenzione. Via libera solo per gli operatori con cui si ha un contratto in essere. Oppure con quegli operatori con cui si è cessato un rapporto da meno di 30 giorni.

Secondo Simone Bardelli di Forza Italia, “il governo sta terminando un lavoro importante per mettere i cittadini in condizioni di essere protetti dalle telefonate di disturbo”. Con l’entrata in vigore del Nuovo registro pubblico delle opposizioni sono anche previste delle sanzioni per le imprese che non rispettano tali vincoli. Dunque le sanzioni potrebbero arrivare fino a 20 milioni di euro, per singola impresa. O per le imprese, fino al 4 % del fatturato mondiale totale annuo dell’esercizio precedente.

La realizzazione, la gestione e la manutenzione del Registro Pubblico delle Opposizioni è stata affidata dal Ministero dello Sviluppo Economico alla Fondazione Ugo Bordoni attraverso un contratto di servizio che ne sottolinea la natura di ente terzo, indipendente e impegnato in attività di pubblico interesse.

Come iscriversi al Registro?

L’utente può richiedere l’iscrizione, l’aggiornamento dei dati e la revoca al RPO tramite quattro modalità:

  • web (direttamente sul sito);
  • telefono (chiamando al numero verde);
  • e-mail;
  • raccomandata

L’operatore di telemarketing che utilizza i dati presenti negli elenchi telefonici pubblici è tenuto a verificare con il RPO le liste dei potenziali contatti, tramite una serie di servizi disponibili sul sito. Le grandi aziende che operano legalmente, chiedo maggiore trasparenza. Quindi è importante che queste usino dei numeri di cellulari identificabili, e non anonimi, come spesso accade. Dal 27 luglio 2022 quindi, al via per le registrazioni anche dei numeri di cellulari sul registro pubblico delle opposizioni.

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 631 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.