Come risparmiare in bolletta, piccoli accorgimenti che fanno la differenza

Come risparmiare in bolletta è uno dei rompicapo che attanaglia gli italiani già da qualche mese. Ecco alcuni piccoli accorgimenti.

Come risparmiare in bolletta, in questo fine estate

Il prezzo dell’energia continua ad essere davvero troppo elevato. Le famiglie al ritorno dalla vacanze si trovano in cassetta della posta la bolletta e molti vorrebbero scappare via. Eppure ci sono dei piccoli accorgimenti che potrebbero fare la differenza. Anche in previsione del prossimi inverno, dove i consumi di luce, rispetto all’estate sono inevitabilmente maggiori.

Per esempio un accorgimento è quello di evitare di lasciare l‘acqua calda in casa, scorre anche quando non serve. Ad esempio chiuderla durante l’insaponamento del corpo e dei capelli, del resto le temperature in casa non fanno certo sentire freddo. Altro accorgimento è quello di utilizzare il climatizzatore solo quando vi è la vera necessità. Mentre aprire tutte le finestre di casa, potrebbe creare un buon ricircolo d’aria e un’arietta che evita il condizionatore.

Come risparmiare in bolletta durante il periodo invernale

Arrivano anche i consigli per cercare di risparmiare in bolletta anche in vista del prossimo periodo invernale. Ad esempio utilizzare il termostato con uno o due gradi in meno. Ma anche cercare di utilizzare la lavatrice o la lavastoviglie solo quando è a pieno carico. In questo modo si evita di fare più lavate e consumare più luce.

C’è chi propone anche di ridurre la scuola a 5 giorni e fare un giorno in Dad per risparmiare sul riscaldamento. Anche i ristoranti stanno proponendo delle alternative molto interessanti. Ad esempio le cene a lume di candela, che al di là del romanticismo, permetto di risparmiare davvero tanto. Del resto molti ristoratori hanno lamentato delle bollette triplicate, come dichiarato da Confcommercio.

Quali elettrodomestici consumano di più in casa?

Molti elettrodomestici che sembrano più in uso consumano anche che più. Ad esempio, da bollino nero per i consumi c’è la friggitrice ad aria, mentre lavatrice e lavastoviglie sembrano consumare meno.  Invece ferro da StiroForno Elettrico e Aspirapolvere sono da tenere sotto controllo perché consumano di più.

Anche il Phon e il Bollitore Elettrico sono degli elettrodomestici che consumano parecchi, arrivando anche a 16 Kwh. Ma gli elettrodomestici che consumano di più in assoluto sono il climatizzatore e la stufa elettrica. Due degli apparecchi più usati nelle famiglie italiane per rinfrescare e riscaldare la propria abitazione. Quindi attenzione a tenere sotto controllo il loro utilizzo, altrimenti la bolletta continuerà ad avere importi troppo elevati.

 

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 716 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.