Concorso Corte dei Conti per 94 amministrativi. Bando

concorso allievi polizia di stato

Prende il via la procedura per l’assunzione di 94 impiegati amministrativi presso la Corte dei Conti e l’Avvocatura di Stato. Sarà possibile inviare la propria candidatura entro il 20 settembre 2022. Ecco i requisiti e le modalità di iscrizione al concorso Corte dei Conti.

Concorso Corte dei Conti

Il concorso prevede l’assunzione di 94 unità di personale, di queste 80 saranno collocate presso la Corte dei Conti e 14 presso l’Avvocatura di Stato. I requisiti professionali previsti per poter partecipare alla procedura di concorso Corte dei Conti e Avvocatura di Stato sono laurea magistrale in:

  • Giurisprudenza (LMG/01);
  • Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-52);
  • Scienze delle pubbliche amministrazioni (LM – 63);
  • Relazioni internazionali (LM – 52) ;
  • Scienze della politica (LM – 62);
  • Scienze dell’Economia (LM – 56) ;
  • Scienze economico-aziendali (LM – 77);
  • laurea specialistica (LS) ex D.M. 509/1999;
  • diploma di laurea (DL) conseguito con ordinamento previgente al D.M. 509/1999, equiparati ai sensi del decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

Come iscriversi al concorso

Per poter partecipare al concorso è necessario presentare la propria candidatura telematicamente entro il 20 settembre alla seguente pagina https://concorsi.corteconti.it/ . Occorre andare alla sezione “concorsi attivi” e selezionando il concorso C100-3F3 GIURIDICO 94 POSTI . Per poter accedere è necessario avere un codice SPID. Al momento della presentazione della domanda è necessario indicare anche un indirizzo PEC. È inoltre previsto il versamento della tassa di concorso di 10 euro.

Le prove di concorso

Il concorso Corte dei Conti prevede due prove scritte e una prova orale. Nel caso in cui il numero delle candidature sia superiore a 700 è possibile stabilire una prova preselettiva consistente in 100 quesiti a risposta multipla nelle stesse materie oggetto della prova scritta. La graduatoria sarà formata con l’ammissione di un numero di candidati pari a 5 volte i posti a concorso.

La prima prova scritta dura quattro ore e consiste nello svolgimento di un elaborato contenente argomentata risposta a due quesiti sulle seguenti materie:

  • a) diritto costituzionale e/o diritto comunitario;
  • b) diritto civile e diritto commerciale, con riferimenti al diritto processuale civile.

La seconda prova scritta dura tre ore e consiste:

  • a) nello svolgimento di un elaborato su diritto
    amministrativo, sostanziale e processuale;
  • b) nella redazione di una circolare, di un verbale o nella soluzione di un caso concreto, attinenti all’attività lavorativa e alle mansioni del profilo di cui al presente bando.

Sono ammessi alla prova orale i candidati che hanno riportato un voto di almeno 70/100 a ciascuna prova.

Prova orale

La prova orale consiste in un colloquio nelle seguenti materie :

a) diritto penale (reati contro la pubblica amministrazione);
b) diritto internazionale pubblico;
c) rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione;
d) legislazione sulla Corte dei conti;
e) ordinamento dell’Avvocatura dello Stato;
f) lingua straniera, a scelta del candidato, tra inglese e francese;
g) elementi di informatica giuridica, utilizzo di Internet, posta elettronica, PEC e firma digitale: conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse .
2. La prova orale sulla conoscenza della lingua straniera consiste in esercizi di lettura, traduzione e conversazione, finalizzata alla valutazione della conoscenza da parte del candidato della lingua inglese o francese.

Per informazioni scarica il bando corte-dei-conti-bando-concorso-personale-amministrativo

Puoi trovare info per i concorsi