Bonus fotovoltaico 2023, come richiederlo e quali spese copre

Il bonus fotovoltaico 2023 è la soluzione per istallare un impianto sul tetto di casa e risparmiare sulla bolletta dell’energia, ma come si richiede?

Bonus fotovoltaico 2023, le spiegazioni dell’Agenzia delle entrate

Il caro bollette dell’energia elettrica e del gas sono diventate una vera e propria cambiale per le famiglie italiane. Sono circa 4 milioni le famiglie che non riescono a pagarle. E così sono sempre di più coloro che cercano delle soluzioni alternative e per risparmiare qualcosa in fattura, pur affrontando un costo di istallazione dell’impianto.

L’Agenzia delle entrate ha pubblicato le regole per fruire del credito d’imposta riconosciuto per le spese di istallazione. Si tratta più che altro di una agevolazione prevista dalla legge di bilancio per le spese sostenute nel 2022. Tuttavia lo scopo è proprio quello di aumentare la produzione di energia per l’autoconsumo. E comunque si tratta di un’energia pulita, quindi anche l’ambiente ne è felice.

Bonus fotovoltaico 2023, chi ne può usufruire?

Possono beneficiare del bonus fotovoltaico 2023 tutti coloro che dal primo gennaio 2023 al 31 dicembre 2022 sostengono spese su questo tipo di impianti. Si tratta di spese documentate per l’istallazione di sistemi di accumulo integrati in impianti di produzione di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. L’agevolazione vale anche se impianti già esistenti con scambio sul posto.

Tuttavia il bonus sarà utilizzabile nella dichiarazione dei redditi del 2023, che come è noto fa riferimento sostenute nell’anno precedente, cioè 2022. La percentuale riconosciuta andrà in diminuzione delle imposte dovute, e l’eventuale ammontare non utilizzato potrà essere fruito negli anni successivi.

A questo punto però è doveroso fare una precisazione. Ebbene non si conosce, fino a questo momento, la percentuale del credito d’imposta spettante a ciascun richiedente. Però la buona notizie è che le domande di allacciamento di pannelli fotovoltaici sono triplicate nei primi sei mesi del 2022. Ma la cosa strana è che sono più le Regioni del Nord a muoversi in questa direzione, e non quelle del sud in cui il sole è decisamente più caldo e presente durante tutto l’anno.

Come fare domanda?

La richiesta per il bonus fotovoltaico 2023 sarà possibile dal primo al 30 marzo 2023, ma esclusivamente online. Occorre utilizzare il servizio web disponibile nell’area riservata sul sito dell’Agenzia delle entrate. La domanda può essere presentata direttamente dal contribuente o tramite un intermediario.

Tuttavia entro 5 giorni dalla presentazione viene rilasciata una ricevuta oppure uno scarto con le relative motivazioni. Inoltre sempre nelle stesse date è possibile inviare una nuova domanda, che va a sostituire integralmente la precedentemente già trasmessa oppure presentare la rinuncia integrale al credito d’imposta prima richiesto.

Informazioni su Francesca Cavaleri 820 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.