Iscro 2022: entro il 31 ottobre i beneficiari devono presentare la domanda

aumento pensioni

I lavoratori autonomi iscritti alla Gestione Separata Inps possono chiedere l’integrazione dle reddito entro il 31 ottobre 2022. Ecco i requisiti e le modalità per presentare la domanda Iscro 2022.

Iscro 2022: cos’è e chi può richiederla

L’Iscro è l’Indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa, è stata introdotta dalla legge 178 del 2020, legge di bilancio 2021, e mira a dare continuità reddituale ai lavoratori autonomi iscritti alla Gestione Separata Inps.

Per l’anno 2021 è possibile richiedere l’ISCRO entro il 31 ottobre 2022. Ecco i requisiti:

  • non essere titolari di un trattamento pensionistico diretto e non essere assicurati presso altre gestioni pensionistiche;
  • non essere beneficiari di reddito di cittadinanza;
  • aver maturato un reddito, nell’anno precedente rispetto a quello della presentazione della domanda (2021), che sia inferiore del 50% alla media dei redditi da lavoro autonomo prodotti nei tre anni antecedenti;
  • avere dichiarato un reddito, sempre nell’anno precedente rispetto a quello di presentazione della domanda (2021) non superiore a 8.299,76 euro ;
  • essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali;
  • al momento della presentazione della domanda occorre essere titolari di una partita Iva da almeno 4 anni per l’attività che ha dato titolo all’iscrizione alla gestione previdenziale in corso.

Tali requisiti devono essere posseduti congiuntamente, quindi devono verificarsi tutti per poter accedere alla ISCRO.

Importi riconosciuti per ISCRO 2022

Il beneficio viene riconosciuto per un periodo massimo di 6 mensilità a partire dal giorno successivo a quello della presentazione della domanda. Ammonta, su base semestrale, al 25% dell’ultimo reddito certificato all’Agenzia delle Entrate. In poche parole se nell’ultima dichiarazione il reddito prodotto era di 8.000 euro, viene calcolato il 25% sulla base di 4.000 euro. Occorre però ricordare che l’importo non può essere inferiore a 250 euro mensili e non può essere superiore a 800 euro mensili.

La domanda ISCRO 2022 deve essere presentata entro il 31 ottobre 2022 all’Inps utilizzando il canale telematico o il contact center al numero verde gratuito 803 164 da rete fissa oppure al numero 06 164 164 dal cellulare. In questo caso viene applicata la tariffa prevista dal proprio operatore telefonico.