Tegole fotovoltaiche, azzerano i costi in bollette e salvano l’estetica

Le tegole fotovoltaiche potrebbero essere una svolta per abbassare il costo delle bollette, di seguito le caratteristiche, il costo e la potenza.

Tegole fotovoltaiche, che cosa sono?

Le bollette dell’energia continua a gravare sulle tasche degli italiani. Mentre il sole è gratis ed è per tutti. Per questo motivo anche l’Unione Europea si sta muovendo sempre più verso il settore del fotovoltaico. Anche se a volte, si contesta di deturpamento dello skyline delle città mettendo sui tetti gli impianti fotovoltaici. Per molti sono anti estetici, insomma proprio brutti, anche se efficienti e fanno risparmiare sulla bolletta.

Così una valida alternativa è rappresentata dalle tegole fotovoltaiche o solari. Si tratta di speciali tegole che funzionano come i pannelli fotovoltaici e che quindi sfruttano l’energia verde del sole per produrre elettricità. Le tegole hanno in genere una struttura in ceramica ed un cella fotovoltaica di dimensione contenute e di forma proprio identica alle classiche tegole in cotte usate per la copertura dei tetti e realizzate con materiali plastici.

Quanto costano le tegole fotovoltaiche?

Prendiamo in esame i consumi per un contatore di una famiglia normale. Di solito c’è bisogno di un impianto da 3hWh. Ogni singola tegola ha in genere una potenza di picco di 100wp, quindi per ottenere un impianto composto da 30-50 tegole con cella. Quindi occorre avere un tetto abbastanza grande e capace di istallare il numero indicato.

In media, il costo di una tegola fotovoltaica sul mercato può andare da 50 a 100 euro, con un prezzo al mq delle tegole fotovoltaiche di circa 70 euro. Un impianto completo costa in media circa 15-20 mila euro, un pò più di  un impianto fotovoltaico con i pannelli. Ma la buona notizia è che anche questi prodotti rientrano nelle detrazioni del 50% e con Iva agevolata al 10%. Quindi è possibile accedere al bonus fotovoltaico.

I pro e i contro di questa scelta

Rifare il tetto con le tegole fotovoltaiche è una scelta green che rispetta l’ambiente. Ma ci sono una serie di pro e contro da prendere in esame. Tra i pro c’è anche il ridotto impatto estetico, sono belle e si possono anche alternare con le tegole classiche. Sono eco sostenibili e hanno un ottimo rendimento. E poi è possibile ottenere le detrazioni fiscali come per i pannelli classici.

Mentre tra i contro c’ è l’elevato costo di acquisto. Infatti costano qualcosa in più rispetto agli impianti fotovoltaici che siamo abituati a vedere sui tetti delle abitazioni. Non sono consigliati nei tetti in cui non c’è un’inclinazione o in posti in cui ci sono delle zone d’ombra. Tuttavia sembra abbiano una resa leggermente minore dei pannelli, anche se forse nel tempo una maggiore durata.

 

 

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 820 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.