Capodanno 2023, tutte le città si preparano per i festeggiamenti

Capodanno 2023 è alle porte e le città di tutto il mondo si preparano ai festeggiamenti. Tanti anche i turisti previsti in Italia per festeggiare.

Capodanno 2023, molte le partenze

Dopo i festeggiamenti del Natale sono molti gli italiani che, in queste ore, stanno chiudendo le valigie per festeggiare fuori il Capodanno. E’ tanta la voglia di viaggiare, anche se le città d’arte rimangono le più gettonate, sia italiane che non. Parigi e Londra sembrano città molto richieste quest’anno. Gli italiani saranno in giro per Europa e l’estero, anche se non mancano coloro che sceglieranno il calore di casa.

Tuttavia tantissimi scelgono anche gli agriturismi per combinare la campagna con il buon cibo. Complice anche il buon tempo, che in città come Catania prevede anche gite fuori porta verso il mare. Le temperature calda, come non mai, permettono anche vivere molto lo spazio all’aperto. Per questo ottimi risultati anche per il turismo di montagna, che ritrova il benessere pre-covid.

Capodanno 2023,  in Italia si scelgono le piazze

C’è chi ha deciso di trascorrere il Capodanno in Piazza. Dopo due anni di restrizioni a causa della pandemia da Covid-19 si ritorna a condividere per strada i festeggiamenti. Tra l’altro sono in attesi circa 5 milioni di turisti nel nostro Paese entro fine anno. Appena introdotto, dal Ministero della salute, il tampone in aeroporto per chi arriva dalla Cina.

Ma a farla da padrona è la musica che ritorna nelle piazze con i grandi concerti e la voglia di farsi gli auguri in presenza. Concerti e artisti diversi sono previsti in molte piazze italiane. In alcune sono anche vietati la vendita di alcoolici e super alcoolici in bottiglia ed in lattina. Ma come ogni anno c’è chi brinderà portandosi da casa tutto il necessario. Il conto alla rovescia incanta e stavolta si potrà fare davvero in tanti nelle piazze italiane. Tuttavia si sta lavorando già anche a piani di sicurezza, perché va bene il divertimento, ma rispettando le regole per la gestione di un grande numero di persone.

Cosa mangiare durante il Cenone?

Se si decide di restare a casa, del resto la situazione economica non è delle migliori, quali sono i piatti tipici della tradizione? Durante il cenone di Capodanno è infatti tradizione mangiare alcuni cibi dalla specifica forma tonda. I più caratteristici sono le lenticchie, il cotechino e l’uva. Le lenticchie ricorderebbero la figura della moneta. Secondo la consuetudine, più se ne mangiano e più sarà ricco l’anno che arriverà. Un consiglio è quello di portare in tavola i sapori dei propri territori, aggiungendo una buona compagnia e una buona bottiglia di vino italiano per brindare all’arrivo del nuovo anno.

Informazioni su Francesca Cavaleri 950 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.