Tablet e pc gratis, come richiederli all’Agenzia delle entrate

Tablet e pc gratis possono essere richiesti all’Agenzia delle entrate, ecco il nuovo bando e come poter presentare la domanda per l’assegnazione.

Tablet e pc gratis, la cessione delle apparecchiature

Arrivano pc e tablet gratuiti direttamente dall’Agenzia delle entrate. E’ stato pubblicato il nuovo bando sul sito dell’Agenzia delle entrate in merito alla cessione a titolo gratuito di apparecchiature informatiche dismesse dall’ente. Le apparecchiature sono ancora in buono stato, non più idoneo all’Agenzia, ma potrebbero essere da altri enti che ne hanno di bisogno.

Tutte le apparecchiature informatiche sono fornite nello stato in cui sono state dismesse. Quindi non c’ è nessun tipo di assicurazione o assistenza da parte dell’Agenzia delle entrate. I pc saranno forntiti privi di sistema operativo installato, anche perché non si garantisce la presenza effettiva delle licenze ancora in vigore.  Infine la disponibilità di monitor, tastiera e mouse sarà probabilmente inferiore a quella di personal computer; per questo motivo alcuni computer potranno essere forniti senza la dotazione delle suddette periferiche.

Tablet e pc gratis, i soggetti che possono presentare domanda

I soggetti interessati possono essere molteplici e tutti devono seguire la stessa procedura. In ogni caso i destinatari del bando sono:

  • le pubbliche amministrazioni;
  • gli istituti scolastici statali e paritari;
  • gli enti e organismi non-profit, anche se privati.

Tra i soggetti che hanno fatto richiesta, verrà stilata una precedenza per l’assegnazione degli apparecchi, e sono:

  • istituti scolastici statali e paritari degli enti locali;
  • amministrazioni pubbliche;
  • enti pubblici e privati come associazioni ed enti senza fini di lucro iscritti nell’apposito registro delle associazioni.

Hanno diritto ad assegnazione anche le fondazioni, le associazioni non riconosciute, gli organismi di volontariato di protezione civile iscritte negli appositi registri, istituto scolastici paritari privati e tutti coloro che svolgono attività di pubblica utilità.

Come presentare la domanda

La domanda deve essere presentata entro le ore 12, del 3 febbraio 2023. La procedura da eseguire è tutta online “Phoenice” accessibile all’indirizzo https://www.fiscooggi.it/phoenice. Il codice identificativo del bando è “AE2023”. Inoltre la richiesta di partecipazione potrà essere inviata esclusivamente tramite un messaggio di Posta Elettronica Certificata (PEC) alla casella [email protected]

Al termine dell’inserimento dei dati l’applicazione genererà il file phoenice.xml che una volta scaricato, dovrà essere inviato a mezzo posta elettronica certificata. L’e-mail certificata di richiesta dovrà avere come oggetto “AE2023” e contenere in allegato il file “phoenice.xml” generato dalla piattaforma. Infine la graduatoria sarà pubblicata sul sito dell’Agenzia delle entrate. In caso di accettazione dell’istanza, l’Agenzia precisa che non effettua spedizioni, ma sarà possibile concordare il ritiro delle apparecchiature tramite un appuntamento da fissare entro 15 giorni dalla pubblicazione della graduatoria.

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 932 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.