Nuovi bandi per l’energia, le novità per le aziende italiane

sistemi di accumulo

Nuovi bandi per l’energia sono richiedibili per le imprese che vogliono migliorare la loro efficienza energetiche, tutte le novità in merito.

Nuovi bandi per l’energia, più efficienza e più sviluppo

Le bollette energetiche, in questi mesi, sono lievitate sia per le famiglie che per le imprese e piccole imprese. Alcune purtroppo hanno anche dovuto chiudere le loro porte e licenziare molte persone. Tuttavia il fotovoltaico sembra essere la scelta migliore su cui molte regioni puntano, soprattutto quello del Sud dove si ha il solo praticamente tutto l’anno. Ma ciòa cui si deve puntare è la più efficienza energetica, sviluppo delle fonti rinnovabili, per coprire almeno un quinto di tutti i consumi, e forte accelerazione nella riduzione delle emissioni gas serra.

Dunque sono questi gli obiettivi che la Regione Emilia-Romagna punta a raggiungere nei prossimi tre anni. Un investimento previsto pari a 8,5 miliardi di euro, di cui 4,6 miliardi sono risorse pubbliche. Si tratta più che altro di tre possibili bandi su cui contare all’interno di un Piano triennale di attuazione 2022-2024 del Piano messo in atto dalla Regione Emilia Romagna.

I tre nuovi bandi per le imprese

La Regione ha già varato tre nuovi bandi che contengono tutte le misure per il miglioramento energetico, e sono:

  • un primo bando da 13 milioni di euro a fondo perduto rivolto alle imprese manifatturiere e dei servizi. Società che investono per la riqualificazione energetica degli edifici e nuovi impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili destinate all’autoconsumo. Ma anche per il miglioramento ed adeguamento sismico degli edifici nei quali si svolge l’attività aziendale;
  • un secondo bando destina 30 milioni di euro sempre per la riqualificazione energetica e impianti di produzione di energia fa fonti rinnovabili destinati all’autoconsumo e per interventi finalizzati al miglioramento e adeguamento sismico, ma destinati agli edifici pubblici;
  • il terzo bando ha lo scopo di sostenere la costituzione e la progettazione delle Comunità energetiche rinnovabili. Mette a disposizione 2 milioni di euro a copertura dei costi per l’avvio.

Le  informazioni sui bandi

Per tutte le informazioni sul bandi è possibile rivolgersi ai seguenti dati di riferimento. Sportello imprese aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.00. Per il recapito telefonico  tel. 848.800.258 (chiamata a costo tariffa urbana, secondo il proprio piano tariffario). Ed infine per l’indirizzo mail dedicato: [email protected].

Per fortuna sono molte le Regioni che si stanno movendo in questo senso, cercando di promuovere il più possibile il miglioramento energetico delle imprese. Perché, dove possibile, l’auto produzione permette anche di staccarsi dalla rete elettrica tradizionale, o magari risparmiare limitandone i consumi.

 

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 1485 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.