Auto elettriche: arrivano le novità sui contributi

Auto elettriche ed ambiente sono un connubio senza dubbio attuale. Per questo una breve guida sull’agevolazione completa per questo tipo di auto.

Auto elettriche: cos’è il contributo?

Il decreto attuativo del MISE pone l’accento sull’importanza dell’utilizzo di automobili elettriche, rispetto a quelle tradizionali. Il ministero dello sviluppo economico appoggia la stessa linea ed il nuovo bonus prevede il rinnovo dei mezzi in circolazione nelle nostre città. Il bonus consiste in un contributo del 40% per l’acquisto di un’automobile elettrica.

Ma sono indicati anche una serie di elementi che devono essere rispettati, per accedere al contributo. L’acquisto deve essere effettuato entro il 31 dicembre 2021. Inoltre, la potenza della vettura non deve superare 150 Kw. I beneficiari saranno tutte quelle famiglie che hanno un valore ISEE fino a 30 mila euro. Anche in questo caso il valore della Dichiarazione dei redditi, risulta determinante per il bonus. Mentre il prezzo ufficiale di listino del mezzo non deve superare 30 mila euro più IVA.

Auto elettriche: Come si richiede il contributo?

In attesa del decreto attuativo, facendo riferimento ai bonus precedenti, il bonus per le macchine elettriche dovrebbe funzionare così. Per prenotare i contributi, i concessionari devono registrarsi all’apposita piattaforma, messa a disposizione dal MISE. Al momento dell’acquisto lo sconto del 40% viene anticipato dal concessionario. Il cliente otterrà così uno sconto del prezzo, e questo piace molto a qualsiasi acquirente. Entro 180 giorni, sempre i concessionari dovrebbero confermare e concludere la l’operazione comunicando tutti i dati. Tra questi ad esempio la targa del veicolo consegnato, o il numero di telaio. Il venditore otterrà a sua volta, dallo Stato, un credito di imposta da utilizzare come qualsiasi altra compensazione, cioè attraverso il modulo l’F24.

Le auto elettriche più economiche

Di seguito una piccola valutazione di alcuni marchi e relativi modelli che offrono la possibilità di acquistare un veicolo elettrico. Tra i marchi più conosciuti, ed in base al prezzo, esistono:

  • Prezzo 9.460 euro – Dacia Spring Comfort
  • Prezzo 12.450 euro – Renault Twingo Electriczen
  • Prezzo 13.750 euro- Volkswagen e-up
  • Prezzo 15.796/16.392 euro Smart Eq Fortwo o forfour Pure
  • Prezzo 15.900 euro – Fiat 500 elettrica Action
  • Prezzo 21.300 euro – Opel Nuova Corsa-e edition
  • Prezzo 23.750 euro – Peugeot e-208 Active
  • Prezzo 23.900 euro – Mini cooper SE
  • Prezzo 24.100 euro – Renault Zoe Life
  • Prezzo 24.290 euro – Volkswagen ID.3 City

Una delle maggiori osservazioni, riportate dei potenziali acquirenti, è che le macchine elettriche costano qualcosina in più di quelle tradizionali. Tuttavia, i prezzi sono orientativi e potrebbero essere oggetto di variazione in relazione ad eventuali ed ulteriori sconti previsti dalla casa costruttrice.

Bonus auto elettiche ed eco bonus sono la stessa cosa?

Da non confondere il bonus auto elettriche con l’eco bonus, sono due cose differenti. Infatti, l’ecobonus riguarda l’acquisto di una vettura con emissioni di CO2 da 0 a 135 g/km, senza alcun limite di soglia da ISEE. La metodologia di pagamento sarà la stessa a quella del bonus auto elettriche. La disponibilità dei nuovi incentivi è già realtà dal primo gennaio 2021. Inoltre, questi saranno attivi fino ad esaurimento dote finanziaria. Comunque fino al 30 giugno 2021 per le auto nella fascia di emissione 61-135 g/Km e al 31 dicembre 2021 per quelle 0-60 g/Km. Inoltre, per le prime è previsto un’ agevolazione pari a 3.500 euro, ma solo in caso di rottamazione di un vecchio mezzo con almeno 10 anni (immatricolazione ante gennaio 2011).

Incentivi rottamazione per le auto

Nello specifico l’agevolazione da Ecobonus offrirà uno sconto pari a da rottamazione, per l’acquisto con emissione di CO2 fino a 135g/Km e con un prezzo di listino fino a 61 mila euro, iva inclusa. In altre parole un costo non superiore a 50 mila euro, senza considerare l’IVA. Come spiegato sopra, l’incentivo con rottamazione è pari a:

  • 10.000 € per un’auto con emissioni fino a 20 g/km
  • 6.500 € per un’auto con emissioni fino a 60 g/km
  • 3.500 € per un’auto con emissioni fino a 135 g/km

Una buona opportunità per chi si trova nelle condizioni di poter acquistare un nuovo mezzo, perchè se da un lato può aderire ad agevolazioni fiscali, dall’altro rispetterà l’ambiente.

Informazioni su Francesca Cavaleri 30 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Attualmente sono coordinatrice di ItValverde, in cui raccontiamo le eccellenze del territorio. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.