Invitalia: cos’è e come partecipare ai bandi

Trovare fondi e capitali da investire nell’apertura di una nuova azienda o startup è sempre più complesso, ma a tal proposito si inserisce Invitalia. Scopriamo, insieme di cosa si tratta e come partecipare ai bandi per questo sistema di crescita del paese.

Invitalia: di cosa si tratta

Partiamo col dire che il principale punto focale di Invitalia è la crescita economica del “sistema Paese”. Invitalia, infatti, gestisce gli incentivi nazionali per favorire la nascita di nuove imprese e startup innovative, aiuta le aziende presenti in aree in crisi, inoltre permette alla Pubblica Amministrazione di spendere i fondi comunitari e nazionali ed è anche Centrale di Committenza e Stazione Appaltante per realizzare progetti fondamentali per il territorio nazionale. Ma, ancora a molti non è molto noto il funzionamento di tale agenzia. Negli ultimi tempi è stata di grande ausilio soprattutto nella nascita di piccole imprese, gestite soprattutto da uomini e donne di età under 35.

Che cosa fa nello specifico Invitalia

L’Agenzia Invitalia, creata per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa è una società partecipata al 100% dal Ministero dell’Economia che è dedita alla crescita economica del nostro bel paese, attraverso finanziamenti a nuove imprese e all’attrazione di investimenti provenienti dall’estero. In sostanza, Invitalia si attiva nel gestire fondi nazionali che poi metterà a disposizione delle aziende che ne vogliono fare richiesta. Molto spesso si tratta di bandi appositi per la nascita di nuove aziende e per favorire la ripresa economica in zone monetariamente depresse. Tra i principali obiettivi di Invitalia c’è il sostegno all’occupazione, promozione dell’innovazione e sostegno alle piccole e medie imprese, nello specifico se gestite da uomini e donne under 35.

Come funzionano i bandi e come richiedere gli incentivi

Partiamo col dire che per poter richiedere i fondi dei suddetti bandi instaurati da Invitalia sarà necessario innanzitutto registrarsi all’area riservata “Invitalia per te”. Tale area riservata sarà utile anche per chiedere chiarimenti sulle tipologie di agevolazioni gestite dall’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa. Nello specifico, per ottenere gli incentivi da parte di Invitalia sarà necessario conoscere, come detto, gli appositi bandi gestiti da Invitalia. I finanziamenti messi a disposizione dai bandi, si dividono in macro-categorie realizzate appositamente per la creazione di nuove aziende o per il rafforzamento delle stesse già esistenti.

Vediamo alcuni dei principali bandi indetti da Invitalia:

  • Cultura Crea: Con questo bando, Invitalia tende a favorire la nascita e la crescita di attività imprenditoriali e no profit nel settore dell’industria culturale e turistica. Nello specifico, il bando è dedicato alle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. La sua dotazione finanziaria è pari a 114 milioni di euro
  • Nuove imprese a tasso zero: Questo bando è dedicato agli uomini e alle donne di età inferiore ai 35 anni che non riescono a trovare finanziamenti per la loro nuova attività imprenditoriale. Nello specifico, rivolto ad attività che producono beni per l’industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli o che fornisce servizi alle imprese.
  • Sistema Invitalia Startup: L’agenzia di Invitalia ha pure a disposizione una rete di incubatori, di acceleratori e di business angels che aiutano giovani talenti nel dar forma alla propria azienda. A tal proposito si pone tale bando.
  • Fondo Nazionale per l’Efficienza Nazionale. Questo incentivo è invece finalizzato alla realizzazione di interventi per migliorare l’efficienza energetica delle imprese italiane. Il fondo è rivolto a tutte le imprese, le ESCO e le Pubbliche Amministrazioni presenti sul nostro bel territorio italico. La sua copertura arriva fino ad un massimo dell’80% delle spese ammissibili. Tetto massimo di 4 milioni di euro.

Queste erano solo alcune delle tipologie di bandi, ma ce ne sono ancora altri, un po’ per tutti i gusti, che Invitalia mette a disposizione per avviare nuove attività.

Come poter partecipare ai bandi di Invitalia

Alla fine, è necessario conoscere come sarà fattibile la partecipazione ad uno dei bandi messi a disposizione da Invitalia. Come detto poco sopra, sarà necessario registrarsi all’area riservata del servizio di Invitalia. Dopodiché, attraverso la apposita area riservata sarà possibile scaricare i moduli per richiedere i fondi e inviarli direttamente all’agenzia. Inoltre, sarà possibile pure prendere partecipazione ai webinair e poter vedere le video pillole che spiegano il funzionamento delle agevolazioni. Un modo più completo per addentrarsi nel mondo e nel funzionamento di Invitalia, per una migliore riuscita della propria nascita o ripresa economica aziendale.

Informazioni su Davide Scorsese 119 Articoli
Appassionato di scrittura, ho collaborato per diverse testate online tra le quali ricordiamo BlastingNews.com e NotizieOra.it. Ama cinema e scrittura, fin dalla tenera età, studia recitazione e consegue una formazione attoriale nei teatri off partenopei.