Contratto di apprendistato, quando si può fare e per chi?

Oggi ci abbarbicheremo in uno dei mondi che popolano la giungla del lavoro, ovvero quello dell’apprendistato. Scopriremo assieme quando si può ottenere un contratto di apprendistato e chi può farlo.

Cos’è l’ apprendistato

Iniziamo col chiarificare di cosa parliamo quando usiamo il termine apprendistato. L’apprendistato non è altro che quel periodo di tempo lavorativo in cui vieni assunto con un contratto di lavoro a tempo indeterminato ma con l’obbligo di formazione, secondo il Testo Unico sull’Apprendistato. Una soluzione contrattuale che ha lo scopo di agevolare l’occupazione lavorativa dei giovani.

Potremmo ben dire che troviamo tre tipologie di forme di contratto che si differenziano tra loro per l’obiettivo finale di formazione:

  • Apprendistato per la qualifica e il diploma professionale
    E’ quel tipo di percorso per i giovani tra i 15 e i 25 anni, ovvero tutti coloro che devono ancora completare un percorso di studi. Il caso più frequente è quello degli studenti degli istituti professionali che alternano il dualismo scuola-lavoro.
  • Apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere
    È un tipo di contratto rivolto a coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 29 anni assumibili con il vincolo di formazione per conseguire una specializzazione. In tal caso l’attività lavorativa è svolta seguendo le regole del Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro (CCNL) e deve necessariamente essere affiancata dalla formazione in azienda.
  • Apprendistato di alta formazione e ricerca
    Questo è probabilmente il più elevato livello di contratto di apprendistato. Esso è dedicato a chi ha un’età compresa tra i 18 e i 29 anni ed è volto ad incentivare il conseguimento di titoli di studio, dal diploma di maturità al dottorato di ricerca. Possiamo trovare tali termini anche nel praticantato.

Durata di un contratto di apprendistato

Molti si chiedono quale tempo durerà il suddetto apprendistato, prima di potersi definire non più apprendisti del lavoro, ma lavoratori a tutti gli effetti.

Ebbene, possiamo dire che ogni contratto di apprendistato prevede una differente durata.

Ad esempio,  in caso del contratto per Apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, esso non può durare per un tempo superiore ai 3 anni. Soltanto quando il diploma è quadriennale si potrà arrivare ai 4 anni di contratto. Ad ogni modo, questa categoria di apprendistato dipende dal conseguimento della qualifica formativa e si adatta ad essa.

Nel caso, invece, del contratto di Apprendistato professionalizzante, avremo ancora una durata massima triennale. Però pur non potendo superare i 3 anni di durata, per questo contratto esistono dei casi particolari in cui esso può arrivare fino ai 5 anni, in alcuni lavori del settore artigianato.

Nel terzo ed ultimo caso contrattuale, quella di alta formazione e ricerca che è legata a una formazione esterna, quindi ad istituti, enti o università, anche la sua durata dipende dal titolo di studio che andiamo a conseguire. Avremo dunque una validità periodica del contratto che sarà decisa dalle Regioni o dalle Province autonome e dagli enti di formazione preposti.

Ovviamente, troviamo sempre la possibilità di recedere il contratto da ambo le parti lavorative, sia del datore di lavoro che dell’apprendista. Mentre, il licenziamento nel caso di contratto di apprendistato è possibile per giusta causa e con preavviso, solo dopo il completamento delle attività formative previste.

licenziamento in apprendistato

In ultimo, vediamo in breve come e quando è possibile essere licenziati, quando si è in contratto di apprendistato.

E’ bene sottolineare che in contratto di apprendistato puoi essere licenziato ma solo per giusta causa o per “giustificato motivo”. Tale motivazione o causa può avere due nature:

  • soggettiva, ottenuta dal comportamento diretto del lavoratore, causa inadempimenti, violazioni o danni;
  • oggettiva, legata cioè a motivi inerenti alla produzione aziendale e all’organizzazione del lavoro.

Qualora, invece si appartiene all’Apprendistato per la qualifica e il diploma professionale si può essere licenziati per il non raggiungimento degli obiettivi formativi. Poiché, la formazione potrebbe non avere più motivo di esistere.

Informazioni su Davide Scorsese 89 Articoli
Appassionato di scrittura, ho collaborato per diverse testate online tra le quali ricordiamo BlastingNews.com e NotizieOra.it. Ama cinema e scrittura, fin dalla tenera età, studia recitazione e consegue una formazione attoriale nei teatri off partenopei.