Che cos’è una visura Cerved e a cosa serve?

Oggi andremo a vedere di cosa si parla quando si fa riferimento ad una Visura Cerved, entrando nel mondo delle imprese per scoprire di più a riguardo, con una rapida guida sull’argomento.

Visura Cerved, di cosa si tratta?

Quando si parla di Visura Cerved si fa riferimento ad un documento che presenta le informazioni disponibili su ogni impresa, così come risultano depositate nel Registro Imprese. Per ogni tipologia, sono disponibili versione ordinaria e storica. Inoltre, sulle società di capitali, è incluso l’elenco dei soci/azionisti con relative quote/azioni.

Sostanzialmente, la Cerved Business Information S.p.A., fondata nel lontano 1974, dispone di un’ampia banca dati di informazioni necessarie per il mondo degli affari. La Cerved utilizza una longeva esperienza maturata nella gestione e nel trattamento dei dati delle Camere di Commercio Italiane, sviluppando quindi prodotti e servizi atti a fornire informazioni, che sfruttano le potenzialità del patrimonio informativo di fonte pubblica, offrendo on line informazioni necessarie a verificare l’affidabilità, la solvibilità, e la struttura economico finanziaria di un’impresa.

Col termine Visura, dunque si fa riferimento ad un’ispezione, una certificazione documentata, in questo caso attuata attraverso la Cerved Business Information, con la sua banca dati.

A cosa serve una visura e come funziona?

Molti si chiederanno a cosa serve, dunque, richiedere una visura. Quali sono i costi e come funziona richiederla? Scopriamolo assieme.

La visura dunque, non è altro che una fotografia del patrimonio immobiliare di un soggetto e di eventuali ipoteche ed eventi pregiudizievoli (come pignoramenti o sequestri) su tutto il territorio nazionale;

Per potere effettuare una visura Cerved, semplicemente occorre essere abilitati al servizio, quindi si potrà accedere alla banca dati Cerved, avendo un Conto OPEN attivo. Per farlo online, bisognerà cliccare sul pulsante “Consultazione banche dati Cerved“, quindi attivare nuova richiesta.

Inoltre, il controllo può essere fatto anche su una persona fisica. In tal caso, per richiedere una visura su persona fisica è necessario essere in possesso del suo codice fiscale e/o del nome e cognome, ma in base al tipo di accertamento potrebbero essere richiesti anche altri dati.

Per quanto riguarda i costi, bisognerà attenersi a diversi piani disponibili. Ogni piano predispone una tariffa ed un pacchetto differente, variando dai 56 euro a scendere fino a soli 6 euro.

Insomma, se dovete valutare e ispezionare un’azienda una visura è una soluzione piuttosto interessante, nel caso della Cerved Business Information vi trovereste in una delle più longeve ed affidabili del settore.

Come fare una visura catastale?

Restando, dunque in ambito di visure, vediamo in breve come poter fare una visura catastale, ed in cosa consiste.

La visura catastale è un documento contenente tutti i dati relativi ad un edificio o unità immobiliare. I dati identificativi e reddituali dei beni immobili (sia terreni che fabbricati) i dati anagrafici delle persone, fisiche o giuridiche, intestatarie dei beni immobili, sono contenuti in tale documento che compongono l’ispezione.

Per poter effettuare una visura catastale gratis, solo i titolari di diritti reali, intestatari o proprietari, recandosi presso le sedi degli uffici provinciali del catasto, possono ottenere le visure catastali gratis delle proprietà immobiliari intestate loro. Accedendo, invece al sito dell’Agenzia delle Entrate, è possibile reperire gratuitamente soltanto alcune.

 

Informazioni su Davide Scorsese 116 Articoli
Appassionato di scrittura, ho collaborato per diverse testate online tra le quali ricordiamo BlastingNews.com e NotizieOra.it. Ama cinema e scrittura, fin dalla tenera età, studia recitazione e consegue una formazione attoriale nei teatri off partenopei.