Bonus terme 2021: come funziona e quando sarà possibile prenotarsi?

bonus terme 2021

Una pausa benessere aiuta a rigenerarsi e a ricaricare le energie e per rilassarsi le terme sono sicuramente il luogo ideale. Ora è possibile godere del benessere termale con un piccolo incentivo, cioè il Bonus Terme 2021.

Cos’è il Bonus Terme 2021

Il Bonus Terme 2021 è previsto dall’articolo 29-bis del decreto legge n. 104 del 2020 e ha trovato attuazione con il decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 1° luglio 2021. Il voucher  è finalizzato a favorire l’acquisto di prodotti/servizi termali, ma solo presso gli stabilimenti accreditati.

Il Bonus Terme 2021 è rivolto a tutti i cittadini maggiorenni e copre un importo massimo di 200 euro, nel caso in cui il costo del servizio di cui il cittadino usufruisce sia superiore a tale importo, sarà il cittadino a dover pagare la parte eccedente. Naturalmente non può essere utilizzato per il pagamento di servizi che sono già a carico del Servizio Sanitario Nazionale o di altri enti pubblici.

Come ottenere il Bonus Terme 2021

Per poter usufruire del Bonus Terme occorre però prestare molta attenzione ai termini per effettuare la richiesta, infatti è previsto un tetto massimo di spesa messo a disposizione dal Ministero che ammonta a 53 milioni di euro, per un totale di circa 250.000 voucher da emettere. Di conseguenza i bonus saranno erogati fino a copertura dell’importo massimo. Proprio per tale motivo è previsto un click day, cioè un giorno da cui sarà possibile iniziare a prenotare il proprio Bonus Terme 2021. Attualmente il click day ancora non è stato fissato, ecco perché è bene porre molta attenzione alle novità che vi saranno a breve. La  disciplina infatti prevede che sarà possibile godere delle cure termali a carico dello Stato a partire dalla metà del mese di ottobre e, di conseguenza, a breve si aspetta la fissazione del fatidico giorno.

Le piattaforme accreditate per prenotare il voucher sono quelle del MISE (Ministero Sviluppo Economico) e di Invitalia (Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa).

Chi può ricevere il voucher

La platea di coloro che potranno avvalersi del Bonus Terme 2021 è davvero ampia, infatti si tratta di tutti i cittadini maggiorenni senza alcun limite di reddito, ISEE o carico familiare. La platea è ampia perché in realtà l’obiettivo principale del provvedimento è aiutare un settore, quello termale, che più di altri, per le sue caratteristiche intrinseche, ha subito gli effetti della pandemia e del lock down. Naturalmente occorre essere residenti in Italia, inoltre ogni cittadino potrà ottenere massimo un voucher. Il Bonus Terme 2021 è personale e non può essere ceduto neanche a titolo gratuito, questo vuol dire che nel caso in cui si ottenga, ma non sia possibile usufruirne, sarà perso. Essendo personale, se si vuole richiedere il bonus per più persone occorre fare più richieste, ognuna con un accesso personale al sito.

Come funziona il Bonus terme 2021?

La procedura per rendere operativo il Bonus Terme 2021 è in fase di definizione, attualmente si procede all’accreditamento delle strutture che potranno ospitare coloro che hanno ottenuto il voucher. Una volta accessibile la piattaforma, ogni singolo cittadino potrà richiedere il voucher e scegliere tra le strutture accreditate quella in cui usufruire del voucher. Lo stesso sarà emesso a beneficio del cittadino richiedente, sarà poi il Ministero a rimborsare alla struttura termale gli importi maturati per le prestazioni effettivamente erogate, quindi il cittadino non riceve il denaro, riceve solo un voucher. Chi ottiene il bonus terme ha 60 giorni di tempo per utilizzarlo, potrà recarsi presso la struttura scelta, usufruire dei servizi, qui otterrà sul prezzo finale lo sconto di 200 euro, che in teoria potrebbe anche coprire per intero i servizi.

Per accedere alla piattaforma sarà necessario avere lo SPID: coloro che ancora non lo hanno ottenuto, devono affrettarsi a richiederlo anche pershé in vista della dismissione del PIN INPS dal 1° ottobre, potrebbero esservi rallentamenti nei servizi, soprattutto  quelli gratuiti. Ricordiamo che la richiesta del bonus è personale, quindi se si vuole andare in coppia presso il centro termale, occorre avere lo SPID di entrambe le persone e accedere singolarmente alla piattaforma per effettuare la richiesta, il marito ad esempio non può fare la richiesta per la moglie con il proprio SPID.

Leggi la guida per ottenere lo SPID

Vuoi essere costantemente aggiornato sulle novità relative al Bonus Terme 2021? Ecco il link della pagina dedicata: https://www.mise.gov.it/index.php/it/68-incentivi/2042546-bonus-terme oppure visita il sito www.invitalia.it