Deduzione riscatto laurea in un’unica soluzione, come funziona?

Oggi andremo nel mondo dei laureati, ma anche nel mondo della fiscalità dei contribuenti, per scoprire insieme, una volta per tutte, come si può dedurre il riscatto laurea in una sola soluzione.

Riscatto laurea, di cosa si tratta

Iniziamo, innanzitutto, prima di scoprirne le soluzioni, col chiarire di cosa si parla, quando si fa riferimento al riscatto laurea.

Il riscatto del corso di laurea non è altro che un istituto che ci permette di valorizzare ai fini pensionistici il periodo del proprio corso di studi. Il riscatto di laurea è valido alla condizione che l’interessato abbia conseguito il titolo di studio.
Ma, andiamo a vedere nello specifico, in che modo si può ottenere questo riscatto, ai fini pensionistici.

Deduzione riscatto laurea, come funziona

Dunque, i contributi che sono stati versati per il riscatto degli anni di laurea, sia esso ai fini pensionistici che ai fini della buonuscita, rientrano tra quelli che l’art. 10 del Tuir ammette tra gli oneri deducibili dal reddito complessivo.

La norma non fa previsione di un limite massimo di deducibilità. Quindi, come per gli altri oneri deducibili, i contributi possono essere portati in deduzione fino a concorrenza del reddito complessivo.

Appurato ciò, la valutazione sulla “convenienza fiscale”, nelle due situazioni possibili prospettate dalla doppia possibilità di soluzione (ovvero con pagamento dei contributi in un’unica soluzione o a rate), deve essere effettuata tenendo in considerazione non solo il reddito complessivo che si consegue nell’anno e le ritenute d’acconto subite, bensì anche le possibili detrazioni per carichi familiari e lavoro, oltre che detrazioni per oneri sostenuti nel periodo d’imposta, ed altri oneri deducibili dal reddito o altre detrazioni e crediti d’imposta spettanti.

Cos’altro c’è da sapere sul riscatto laurea

Dunque, abbiamo compreso che voler recuperare e quindi riscattare, il tempo speso per il conseguimento della laurea, ai fini contributivi è possibile.

Ma cos’altro c’è da sapere in merito a tale soluzione. Quanto costa ad esempio, riscattare la laurea per i fini pensionistici? E a chi spetta questa possibilità?

Ovviamente occorre aver conseguito il diploma di laurea per poter riscattare una laurea, ma questo tipo di procedura può essere conseguita non solo da chi è lavoratore.

La facoltà è esercitabile, infatti anche dai soggetti inoccupati che, al momento della domanda, non risultino essere stati mai iscritti ad alcuna forma obbligatoria di previdenza e che non abbiano iniziato l’attività lavorativa in Italia o all’estero.

Per quanto riguarda i costi, invece possiamo ben dire che il riscatto della laurea agevolato ha un costo che mediamente si aggira intorno 5.200 euro per ogni anno di studio universitario (esclusi gli anni fuori corso).

Il limite massimo è di 5 anni riscattabili, e permette di raggiungere il requisito contributivo per accedere alla pensione. Quei cinque anni possono essere utilizzati per ottenere la pensione anticipata, senza dover attendere il compimento dei 67 anni di età.

I requisiti per fare domanda, per il riscatto laurea

Andiamo a vedere, nello specifico cosa occorre per fare domanda di riscatto laurea e in quale modalità

Di seguito vediamo elencati i requisiti necessari per il riscatto di laurea:

  • aver conseguito il diploma di laurea o titoli equiparati;
  • i periodi per i quali si chiede il riscatto non devono essere coperti da contribuzione obbligatoria o figurativa o da riscatto non solo presso il fondo cui è diretta la domanda stessa ma anche negli altri regimi previdenziali richiamati dall’articolo 2, comma 1, decreto legislativo 184/1997;
  • essere titolari di contribuzione (almeno un contributo obbligatorio) nell’ordinamento pensionistico in cui viene richiesto il riscatto, salvo quanto previsto nel caso di domanda presentata da soggetti inoccupati.

In ultimo, ma non ultimo, aggiungiamo che il cittadino laureato deve presentare la domanda di riscatto online all’INPS attraverso il servizio dedicato.

Il pagamento dell’onere si effettua utilizzando l’Avviso di pagamento pagoPA .

Dunque, questo è quanto vi fosse di più utile e necessario da sapere, in merito al riscatto laurea, non vi resta che prepararvi a riscattare il vostro titolo di studio.

Informazioni su Davide Scorsese 158 Articoli
Appassionato di scrittura, ho collaborato per diverse testate online tra le quali ricordiamo BlastingNews.com e NotizieOra.it. Ama cinema e scrittura, fin dalla tenera età, studia recitazione e consegue una formazione attoriale nei teatri off partenopei.