Super green pass e trasporti, controlli su mezzi pubblici e traghetti

Il super green pass e trasporti sono il tema di maggiore attenzione a pochi giorni dall’introduzione delle nuove restrizioni introdotte il 6 dicembre.

Super green pass e trasporti, è boom di controlli

I controllori del super green pass sui trasporti sono a lavoro. I controlli sembrano essere serrati. Infatti senza il super certificato verde i mezzi pubblici diventano inaccessibili per tutti.  Tuttavia in un solo giorno sono stati scaricati più di un milione di certificati, e sono aumentate le richieste di vaccinazione. Una restrizione che sembra appunto stia portando buoni risultati anche per la campagna di vaccinazione.

Nel frattempo è stata anche aggiornata l’app di Verifica-19 che permette di snellire le procedure di accesso agli autobus, metropolitane, metro e tutti gli altri mezzi pubblici. Dunque sono cominciate anche le prime multe per coloro a bordo di mezzi pubblici senza il dovuto lascia passare. Infine massimo controllo nelle ore di punta e nelle vie dello shopping in vista del prossimo fine settimane, in cui in molte città si respira aria di Natale.

Il problema per gli adolescenti

In molti chiedo una deroga per adolescenti e studenti minori di 18 anni. Infatti anche per loro i trasporti diventano impraticabili se non si ha il certificato. Anche se spesso si tratta di adolescenti che sono in attesa della seconda dose, quindi che hanno tutta l’intenzione di portare al termine il ciclo di vaccinazioni.

Ma che hanno l’esigenza di andare a scuola e frequentare regolarmente.  Pertanto i genitori chiedono che venga apportata una modifica o che si sia una tolleranza per questa categoria specifica di utilizzatori. Ma a questo momento non sembrano esserci sconti per nessuno. Anche per le prossime vacanze potrebbero esserci problemi se si vuole raggiungere la Sicilia. Qui l’obbligo è del green pass per gli over 12 anni.

Super green pass e trasporti, il caso dei traghetti

Il traghetto è da considerarsi un mezzo di trasporto di pubblica utilità. Anche in questo settore le cose sono cambiate. Infatti è diventato obbligatorio il Green pass anche per attraversare lo stretto di Messina. Per raggiungere le isole da Villa San Giovanni occorrerà avere il certificato verde.

La società Caronte&Tourist, che fa la spola dalla Calabria alla Sicilia e viceversa, comunica ai passeggeri: “Alla luce delle nuove disposizioni, fino al 15 gennaio occorrerà avere con sé il Green pass, che dovrà essere esibito su richiesta delle autorità preposte oltre che del personale di C&T”. Oltre ai minori di 12 anni sono esentati dall’obbligo “i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del ministero della Salute”.

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 341 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.