Modello 730 del 2022: pronte le bozze, le scadenze e tutte le novità

Il modello 730 del 2022 è già scaricabile online, ma rispetto allo scorso anno presenta qualche novità. Ecco cosa c’è da sapere.

Modello 730 del 2022, tutte le novità

Sul sito dell‘Agenzia delle entrate è possibile già scaricare e leggere le istruzioni in merito al nuovo modello 730. Tra le principali novità, vi è senza dubbio, l’ingresso nel modello del Superbonus per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Non solo vi è la possibilità nella certificazione unica di indicare le quote di detassazioni del reddito, ma anche l’inserimento di alcuni campi, relativi al periodo della pandemia da Covid-19.

Inoltre nel modello 2022 fanno il loro ingresso anche il nuovo “bonus musica” che riguarda tutte le spese relative alle scuole di musica, cori, conservatori, sostenuti dalle famiglie per i ragazzi fino a 18 anni. Si può fruire della detrazione, fino ad un importo non superiore per ciascun ragazzo a 1.000 euro. Ma attenzione per ottenere la detrazione occorre che il reddito complessivo non superi 36.000 euro. Presente anche l’estensione del Superbonus all’abbattimento delle barriere architettoniche con l’aliquota maggiorata del 110% in caso di spese effettuate insieme ad altri interventi relativi all’Ecobonus e al Sismabonus.

Altre novità presenti in merito all’acquisto prima casa

Altra novità importante è quella relativa al credito d’imposta per l’acquisto con Iva della prima casa, dedicato agli under 36.  il decreto legge n. 73/2021 (noto come decreto “Sostegni bis”) ha introdotto nuove agevolazioni fiscali in materia di imposte indirette per l’acquisto della “prima casa”. Infatti tutti coloro devo comprare la loro prima casa da impresa, oltre all’esenzione delle imposte di registro, catastale ed ipotecaria hanno il riconoscimento del credito d’imposta di ammontare pari all’Iva corrisposta al venditore.

Il credito d’imposta può essere:

  • utilizzato in compensazione tramite modello F24, nel quale va indicato il codice tributo 6928;
  • portato in diminuzione dalle imposte di registro, ipotecaria, catastale, sulle donazione e sulle successioni dovute sugli atti e denunce presenti dopo la data di acquisizione del credito;
  • esenzione dall’imposta sostitutiva per finanziamenti erogati per l’acquisto, la costruzione e la ristrutturazione di immobili ad uso abitativo;
  • utilizzato in diminuzione delle imposte sui redditi delle persone fisiche dovute in base alla dichiarazione da presentare dopo la data dell’acquisto agevolato.

Modello 730 del 2022 le altre novità

Sempre nel modello 730 del 2022 fa il debutto il credito d’imposta per l’istallazione di sistemi di filtraggio e miglioramento qualitativo dell’acqua. Infine aumentano le detrazioni per le spese veterinarie (limite massimo 550 euro) e il bonus mobili che è stato riconfermato. Non solo il limite massimo di spesa è stato elevato a 16.000 euro. 

Spazio anche alle colonnine di ricarica, per gli interventi di installazione delle colonnine di ricarica iniziati nel 2021 sono previsti dei nuovi limiti di spesa. Anche in merito al recupero del patrimonio, è possibile usufruire della detrazione prevista nono solo per il recupero, ma anche per le spese di sostituzione del gruppo elettrogeno di emergenza esistente con generatori di emergenza a gas di ultima generazione.

Quando e come si presenta il 730?

Il modello 730 precompilato deve essere presentato entro il 30 settembre di ogni anno con riferimento alla dichiarazione dei redditi dell’anno precedente. E’ possibile presentarlo direttamente all’Agenzia delle entrate o tramite caf, professionista o al sostituto d’imposta.

Il contribuente non ha l’obbligo di utilizzare il modello 730 precompilato messo a disposizione della stessa agenzia delle entrate. Infatti può presentarlo anche con modalità ordinaria. E’ l’ipotesi in cui il contribuente ha percepito dei redditi che non possono essere dichiarati nel modello 730, pertanto deve utilizzare il modello Redditi ordinario.

 

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 509 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.