PostePay Evolution: come richiedere la carta prepagata con IBAN

In questa rapida guida andremo a vedere come richiedere una PostePay Evolution, la carta prepagata con IBAN, fiore all’occhiello delle transizioni economiche delle poste. Tutto ciò che c’è da sapere in merito alla carta prepagata, di seguito nei paragrafi.

PostePay Evolution, la carta prepagata con IBAN

Per rispondere brevemente alla domanda su cosa sia la PostePay Evolution, la risposta è semplice. Trattasi di una carta prepagata dotata di codice IBAN che si differenzia dalle ricaricabili tradizionali, perché presenta tutte quelle caratteristiche basilari di un conto corrente. Non a caso, la cosiddetta “carta evoluta” è paragonata ad un conto bancario.

Di fatto, la PostePay Evolution funziona esattamente come una normalissima carta di credito prepagata: quindi con essa puoi effettuare pagamenti per acquisti fatti online oppure in un negozio fisico; puoi prelevare denaro contante presso un qualsiasi ATM – sia delle Poste, ovvero i Postamat, che di qualsiasi istituto di credito.

Andiamo a vedere, successivamente, come richiedere una PostePay Evolution

Come richiedere PostePay Evolution

Veniamo, dunque, al nocciolo della questione, ovvero come richiedere PostePay Evolution ed ottenere, quindi, la nostra carta di credito prepagata, con IBAN.

Per ottenere la carta Postepay Evolution occorre recarsi presso un Ufficio Postale, prendere il necessario ticket per i servizi finanziari. Bisogna avere con se la propria carta di identità (o altro documento di identità valido) ed il proprio codice fiscale. L’impiegato vi farà compilare dei moduli, dunque vi chiederà alcune informazioni.

Nulla di trascendentale, giusto alcune formalità per poter aprire il vostro conto.

Ma quanto costa aprire un conto con PostePay Evolution?

A differenza della carta del conto Standard, la PostePay Evolution ha un canone annuale di 12 euro – i primi due euro sono sottratti come bollettino annuale, ad ogni mese di gennaio, mentre i 10 euro scattano alla scadenza di ogni anno contrattuale – mentre il costo di emissione è di 5 euro più 15 euro di ricarica minima sulla carta.

Quindi, pagherete 20 euro per poter ottenere la vostra carta prepagata con IBAN, alle poste, più un pagamento annuale di 12 euro, scalati sul vostro conto della carta.

PostePay Evolution, come richiederla online

Se invece volessimo aprire un conto PostePay Evolution online, senza l’incombenza di recarci all’ufficio postale, è possibile?

La risposta a questa domanda è semplice.

Per poter richiedere la MyPostepay è necessario effettuare la procedura completamente per via telematica. Perciò occorre collegarsi al sito ufficiale di Poste Italiane (www.posteitaliane.it) e registrarsi per poter accedere all’Area Personale. Oppure, scaricare l’App di PostePay e saranno necessari i seguenti passaggi:

  • Scarica App Postepay e inizia la tua richiesta.
  • Compila e firma i contratti.
  • Paga e fai il riconoscimento.
  • Ricevi Carta e SIM a casa.

Attraverso la App apposita sarà poi possibile controllare il proprio saldo e le proprie transazioni, quindi la propria lista movimenti di danaro, dal vostro stesso smartphone, quindi eseguire pagamenti, anche tramite PayToPay, cioè verso altri possessori di PosetPay, che appariranno nella vostra lista dei contatti. La commissione per una transazione PtoP, dalla velocità quasi istantanea ha il costo di 1 euro.

Questo, dunque è quanto vi fosse di più utile, sostanziale e necessario da sapere in merito alle modalità per richiedere ed ottenere la PostePay Evolution, la carta prepagata con il codice IBAN, che funge perfettamente da conto corrente.

Informazioni su Davide Scorsese 281 Articoli
Appassionato di scrittura, ho collaborato per diverse testate online tra le quali ricordiamo BlastingNews.com e NotizieOra.it. Ama cinema e scrittura, fin dalla tenera età, studia recitazione e consegue una formazione attoriale nei teatri off partenopei.