Nuovo concorso Stem, come presentare le domande

Il Nuovo concorso Stem è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Sono ben 1.685 i posti a disposizione, ecco come presentare le domande.

Nuovo concorso Stem, le classi di concorso

Arriva il nuovo concorso Stem e continuano i programmi di assunzioni anche per diversi enti italiani. Il nuovo concorso Stem ed il relativo decreto riguarda le classi di concorso A020 – Fisica, A026 – Matematica, A027 – Matematica e fisica, A028 – Matematica e scienze, A041- Scienze e tecnologie informatiche. Questo è quanto stabilito dall’art. 59 comma 18, del decreto-legge 25 maggio 2021, n.73, convertito dalla legge 23 luglio 2021, n.106 il così detto decreto sostegni Bis.

Tuttavia i candidati possono presentare la loro istanza di partecipazione, a pena di esclusione, in un’unica Regione e per una solo classe di concorso. Inoltre in candidato concorre per più procedure concorsuali mediante la presentazione di un’unica istanza con indicazione delle procedure concorsuali cui intende partecipare.

I requisiti per accedere al bando Stem

I requisiti per accedere al bando Stem sono:

  • Laurea + 24 CFU

Altri titoli di accesso sono l’abilitazione per la stessa classe di concorso richiesta, o l’abilitazione in altro grado di scuola. Tuttavia per laurea si intende quella complete di CFU per accedere alla classe di concorso richiesta, secondo il DPR 19/2016 e il dm 259/2017. Inoltre i 24 CFU in discipline psicopedagogiche e metodologiche didattiche sono quelli indicati dal DM 616/2017.

Inoltre il programma d’esame è l’allegato A al Decreto Ministeriale n.326 del 9 novembre 2021. Mentre le valutazioni dei titoli sono nelle tabelle dell’allegato B al Decreto Ministeriale n.326 del 9 novembre 2021. Infine la tabella di corrispondenza dei titoli di abilitazione: Allegato C al Decreto Ministeriale n.326 del 9 novembre 2021.

Come presentare le domande per il nuovo concorso Stem

I soggetti interessati al nuovo concorso Stem possono presentare l’istanza a partir dalle ore 9 del giorno successivo a quello di pubblicazione alla Gazzetta Ufficiale del bando. Dunque dal 2 marzo 2022, ma la scadenza è fissata per il 16 marzo 2022 ore 23.59.

Le prove saranno divise in tre:

  • prova scritta computer based con 50 requisiti a risposta multipla;
  • prova orale;
  • valutazione dei titoli.

Ciascuna domanda è seguita da quattro risposte, delle quali solo una è esatta, in 100 minuti. Il punteggio minimi per superare la prova è di 70 punti. Ogni risposta esatta ne vale 2, mentre sbagliata o non data non equivale a zero punti. Graduatorie vincitori: come previsto dal Decreto Ministeriale 326 del 9 novembre 2021 la graduatoria sarà costituita da un numero di aspiranti pari al numero dei posti messi a concorso.

Ripartizione dei requisiti e punteggi

Le conoscente disciplinari e relative al programma di esame prevedono 40 quesiti sulle competenze e sulle conoscenze delle discipline afferenti la classe di concorso. Ed ancora gli altri requisiti prevedono:

  • lingua inglese: 5 quesiti sulla conoscenza della lingua inglese al livello B2 del QCER;
  • competenze digitali: 5 quesiti inerenti l’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi multimediali;

Mentre la prova orale si configura come lezione simulata, con possibilità di estrarre la traccia 24 ore prima della prova stessa. Per superare la prova occorre avere una votazione pari ad almeno 70/100. I quadri di riferimento per la valutazione della prova, predisposti dalla Commissione nazionale, dovranno essere pubblicati almeno dieci giorni prima dello svolgimento della prova.

La prova pratica del nuovo concorso Stem

Oltre alle prove già dette ne esiste una pratica. Per le discipline che la prevedono, la commissione ha a disposizione 100 punti per la prova pratica e 100 punti per il colloquio. Il voto della prova orale è dato dalla media aritmetica delle rispettive valutazioni. La traccia per ciascun turno di prova pratica è estratta all’atto dello svolgimento della stessa prova.

Inoltre le articolazione dei punteggi, vengono rideterminati per un massimo di 250 punti, di cui 100 alla prova scritta, 100 all’orale e 50 ai titoli. Infine come previsto dal Decreto Ministeriale 326 del 9 novembre 2021 la graduatoria sarà costituita da un numero di aspiranti pari al numero dei posti messi a concorso.

Informazioni su Francesca Cavaleri 504 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.