Servizi e controlli anti frode, le novità dell’Agenzia delle entrate

Servizi e controlli anti frode, sono gli obiettivi dell’Agenzia delle entrate. Ecco tutte le novità messe in campo dall’ente.

Servizi e controlli anti frode, i nuovi interventi dell’Ade

La pandemia ha fatto emergere quanto sia importante la possibilità di accedere ai servizi nazionali, pur non non potendosi recare agli sportelli. Così l’agenzia delle entrate punta ad essere ancora più smart. E lo sta cercando di fare proponendo dei servizi più snelli e interventi sui buoni assegnati durante il periodo di pandemia. Ma anche cercando di migliorare i controlli anti frode su bonus e ristori.

E così dopo aver introdotto gli appuntamenti  programmati in ufficio alle video call, la possibilità di inviare tramite mail richiesta, reclami e documenti, arrivano altre novità. Infatti l’ente attraverso la circolare n.21/E-pdf, illustra gli indirizzi operativi delle diverse aree di interesse: servizi, prevenzione, consulenza, contenzioso e contrasto all’evasione. Questi indirizzi dovrebbero permettere di migliorare i rapporti tra i contribuenti e la stessa agenzia. In modo da risolvere, in maniera più snella, eventuali anomalie, dimenticanze o errori da parte del contribuente.

Servizi e controlli anti frode, un’accelerata sui rimborsi

Uno dei problemi che si sono verificati durante la pandemia sono stati i ritardi tra la richiesta di bonus e l’erogazione degli stessi. E’ chiaro che questo fa si che c’è una netta diseguaglianza tra quanto promesso e quanto effettivamente ottenuto. Anche in questo caso lo sviluppo di processi di digitalizzazione dovrebbero portare a una riduzione dei tempi di attesa. Ma anche migliorare la velocità dei rimborsi richiesti con la presentazione del modello 730 o altri rimborsi più in generale.

Infine la lavorazione dei rimborsi dovrà essere eseguita quanto più possibile con soluzioni volte a limitare gli spostamenti dei contribuenti verso gli sportelli  degli uffici. I rimborsi potrebbero così essere rischiesti solo attraverso l’utilizzo della posta elettronica, pec o raccomandata, o anche tramite i nuovi servizi telematici messi a disposizione dell’agenzia. Dunque, sono gli indirizzi operativi agli uffici inviati dal direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini.

Nuove azioni anti-frode da mettere in campo

In linea con le indicazioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) si vuole dare un nuovo volto alle comunicazioni per agevolare l’adempimento spontaneo da parte dei contribuenti. Ma anche cercare di potenziare le attività di controllo ai fini di mettere fine a comportamenti di frode nei confronti dello Stato.

In particolare si punta sulla data analysis cioè la possibilità di accesso da parte dell’Agenzia a banche dati che permetto di valutare il grado di pericolosità fiscale di ogni operazione.  Particolare attenzione sarà rivolta alle frodi, attuate sia attraverso l’utilizzo illegittimo dei crediti d’imposta che l’accesso illegittimo ai contributi a fondo perduto e ai ristori destinati agli operatori colpiti dalle conseguenze economiche della pandemia.

Tuttavia rimane la possibilità data al contribuente di dialogare sulle eventuali anomalie, assicurando il ricorso al contraddittorio preventivi, anche attraverso mezzi telematici. Questo perché si vuole anche fare un’opera di modernizzazione di tutti gli uffici pubblici, evitando continui spostamenti e sportelli stracolmi ogni giorno. Velocità, snellimento dei processi, controlli contro i furbetti, sono anche parametri che ci vengono chiesti a livello europeo.

Informazioni su Francesca Cavaleri 558 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.