Modello 730/2022 non inviato: cosa succede? Posso rimediare?

flat tax

I termini per la presentazione del modello 730/2022 con i redditi del 2021 è scaduto il 30 settembre 2022, ma per chi avesse dimenticato questa scadenza è possibile recuperare? Naturalmente sì, ma utilizzando un modello diverso rispetto al 730, in questo caso si può utilizzare il modello Redditi PF, persone fisiche.

Differenza tra omessa presentazione della dichiarazione con modello 730/2022 ed errori nella compilazione

Si è visto in precedenza che coloro che hanno commesso degli errori nella presentazione del modello 730/2022, oppure hanno dimenticato di dichiarare alcuni redditi possono rimediare con l’uso del modello 730 integrativo, il presupposto per poter seguire questo percorso è che il modello 730 sia però stato presentato. Nel caso di omessa dichiarazione è invece possibile rimediare con un’altra strada e cioè con il modello redditi PF che deve essere però presentato entro il 30 novembre 2022. Si tratta del modello generalmente utilizzato da professionisti, lavoratori autonomi e partite Iva, ma nulla vieta che possa essere utilizzato anche dai lavoratori dipendenti e dai pensionati che invece generalmente inviano il modello 730/2022.

Chi usa il modello redditi PF?

Il modello Redditi PF inoltre viene generalmente utilizzato da color che nel corso dell’anno:

  • hanno cambiato datore di lavoro e quindi hanno due o più CU;
  • lavoratori dipendenti che hanno ricevuto direttamente dall’Inps o da altri enti di previdenza prestazioni a titolo di integrazione salariale o altre indennità nel caso in cui erroneamente non siano state effettuate le ritenute;
  • dipendenti a cui il sostituto di imposta ha effettuato detrazioni o deduzioni non spettanti in tutto o in parte;
  • lavoratori dipendenti che hanno percepito redditi da datori di lavoro non tenuti ad effettuare le ritenuta d’acconto ( ad esempio società residenti all’estero);
  • contribuenti che hanno maturato redditi sui quali l’imposta viene applicata separatamente;
  • contribuenti a cui sono state erroneamente calcolate o non calcolate le addizionali comunali e regionali (l’obbligo sussiste nel caso in cui l’imposta dovuta superi l’importo di 10,33 euro);
  • coloro che hanno maturato plusvalenze e redditi da capitale da indicare nei quadri RT ed RM;
  • docenti che hanno conseguito redditi anche da lezioni private.

Oltre questi casi, come sottolineato, la presentazione del modello redditi PF 2022 può essere effettuata da chi ha dimenticato di presentare nei termini il modello 730/2022.

Quali sono gli svantaggi del modello Reddidi PF?

Occorre sottolineare che purtroppo nel caso in cui il contribuente abbia maturato dei crediti nei confronti del Fisco, rispetto al modello 730, ci vuole più tempo per recuperare le somme nel caso in cui si usi il modello redditi PF. Può purtroppo volerci anche più di un anno. I crediti maturati si possono però utilizzare in compensazione con altri debiti fiscali.

La compilazione del modello è più complessa rispetto al 730/2022, il consiglio è di rivolgersi a professionisti.

Nel caso in cui risultino somme a debito devono essere versate con il modello F24.