Risparmiare sulla spesa è possibile, basta guardare l’etichetta

Risparmiare sulla spesa è possibile, ma richiedere maggiore attenzione anche alle etichette dei prodotti può essere una buona idea.

Risparmiare sulla spesa, inflazione al 9%

Gli italiani devono fare i conti con l’inflazione arrivata al 9% e la stangata d’autunno. Tutto costa di più, e anche quelli che sembrano piccoli aumenti di pochi centesimi, nel complesso gravano pesantemente nel portafoglio delle famiglie. Per non parlare del caro energia, un vero e proprio salasso per quanto riguarda l’elettricità ed il gas. Così è sempre più difficile arrivare a fine mese e sopportare tutte le spese.

L’aumento congiunturale dell’indice generale è dovuto prevalentemente ai prezzi dei beni alimentari non lavorati (+2,0%), dei beni semidurevoli (+1,0%), degli alimentari lavorati (+0,8%) e dei beni durevoli (+0,6%) ed è in parte frenato dal calo dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (-4,2% dovuto per lo più a fattori stagionali).

Risparmiare sulla spesa, tra mercati e discount

Per risparmiare sulla spesa si avverte sempre più uno spostamento dei consumatori verso i mercati rionali o i discount. Nel primo caso i consumatori riescono a comprare dei prodotti alimentari, che spesso sono a chilometro zero, risparmiando qualcosa rispetto alla grande distribuzione. Questo perché si accorcia la filiera e di conseguenza diminuiscono i prezzi. I prodotti sono comunque di buona qualità e locali. Oltre il portafoglio, anche la salute potrebbe essere grata di questa scelta.

Altro spostamento dei consumatori è rivolto verso i discount. Tuttavia ci sono ancora degli scettici sulla qualità dei prodotti, ma guardare l’etichetta potrebbe sfatare ogni dubbio. Infatti basta girare tra gli scaffali e prendere un prodotto tra le mani. Guardare l’etichetta o il retro e vedere lo stabilimento di produzione. Si può restare stupiti, è lo stesso di un grande marchio conosciuto, magari pubblicizzato in tv.

Stesso produttore? Ecco come scoprirlo

Il modo per scoprire il produttore di uno prodotto è davvero semplice. Ad esempio prendendo un prodotto di un nota marchio “in cui si fa la spesa intelligente” è possibile trovare delle belle scoperte. Basta leggere lo stabilimento di produzione. Inserirlo su un qualsiasi motore di ricerca e dopo pochi secondi apparirà il noto marchio. Basta quindi una semplice ricerca per stabilimento di produzione.

Quindi non c’è il marchio, ma sicuramente la qualità e soprattutto il risparmio sul carrello della spesa sono garantiti. Per verificare quanto detto basta fare la spesa al discount, scoprire i produttori con marchi noto, e comprare la stessa tipologia di prodotto al normale supermercato. La differenza sul budget alimentare di casa sarà una sorpresa. Ma del resto in questo periodo di difficoltà economica, qualche piccolo trucchetto per risparmiare fa sempre comodo.

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 834 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.