Bonus estate 2023, è già possibile farne richiesta e godersi la stagione

Il bonus estate 2023 è già richiedibile e consiste in un contributo per le famiglie che hanno figli a carico. Ecco gli importi e come fare domanda.

Bonus estate 2023, in cosa consiste?

Disponibile anche per quest’anno il bonus estate 2023 a favore delle famiglie che hanno figli a carico.  Anche come conosciuto come bonus cento estivi, permette alle famiglie di sostenere le spese per i grest estivi. L’agevolazione consiste più che altro un contributo pari a 100 euro a settimane per ogni figlio. I figli devono avere da tre a quattordici anni e le spese devono essere sostenute per campus, grest, centri estivi e di aggregazione per i ragazzi. Tuttavia l’erogazione si può avere per frequentare almeno una settimana, ma non più di quattro.

Tuttavia non è solo un aiuto economico, perché così i ragazzi hanno cosa fare, quando i genitori sono magari costretti a lavorare, anche durante la pausa estiva. Nelle scuole le vacanze, di solito, iniziano a giugno e finiscono a settembre, quindi il bonus è pensato per mandare  i ragazzi in vacanza e fare qualcosa di diverso rispetto alla loro routine.

Bonus estate 2023, chi  può richiederlo

Come già detto il bonus vacanze 2023 può essere richiesto solo dalle famiglie che hanno figli. Ma è previsto anche un vincolo di tipo economico. Infatti il valore dell’Isee 2023 non deve essere superiore a otto mila euro. Il bonus può essere richiesto anche in caso di giovani con disabilità. L’importante è che il centro estivo rispetti tutte norme igieniche e di sicurezza per la gestione dei ragazzi anche se con disabilità. Per questo motivo è opportuno che ci sia del personale specializzato, come da vigente normativa.

Grazie agli importi messi a disposizione le famiglie potrebbero coprere anche tutte le spese relative ai pranzi, alle merende, i giochi, le gite e tutte le attività incluse. In particolare possiamo così riassumerli:

  • 100% per le spese sostenute per famiglie con Isee fino a 8 mila euro;
  • 95% per coloro che hanno tra 8 mila e 24 mila euro;
  • 90% per gli Isee da 24 mila a 32 mila euro;
  • 85% per gli isee fino a 56 mila euro;
  • 80% per chi ha un isee maggiore di 56 mila euro oppure non lo ha mai presentato.

Come richiedere l’agevolazione?

Il bonus può essere richiesto all’INPS e solo telematicamente. Dunque bisogna collegarsi alla piattaforma utilizzando SPID oppure Carta d’Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi. Tuttavia si può sempre richiedere l’aiuto da parte dei Caf che di solito sono molto più pratici nello svolgimento di questo tipo di servizio. L’estate è la stagione più libera e divertente dell’anno, quindi è giusto che anche i più piccoli abbiano lo spazio e il tempo per vivere del tempo insieme ai loro coetanei.

 

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 1558 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.