Modello 770 condomini, cos’è e la scadenza per la presentazione

parcheggio condominio

Il modello 770 condomini serve a comunicare all’Agenzia delle entrate le ritenute operate dal condominio nel periodo d’imposta considerato, vediamolo nel dettaglio.

Modello 770 condomini, il sostituto d’imposta

Il condominio a partire dal primo gennaio 1998 è considerato sostituto d’imposta. Quindi è il soggetto che ha l’obbligo di versare le imposte allo Stato su prestazioni rese. Sulle prestazioni rese da giardinieri, portieri, lavoratori autonomi, professionisti,  il condominio deve calcolare la ritenuta d’acconto e versarla al fisco. E lo fa appunto attraverso il modello 770, le cui istruzioni per la compilazione sono presenti sul sito dell’Agenzia delle entrate.

In altre parole il modello  serve a comunicare all’Agenzia delle Entrate: le ritenute operate dal condominio nel periodo d’imposta considerato; gli estremi dei versamenti a cui si riferiscono le ritenute; l’elenco dei percipienti, cioè dei soggetti che hanno percepito compensi

Un adempimento che viene svolto dall’amministratore di condominio in quanto legale rappresentante del condominio. Secondo quanto previsto dall’art.113o co 5 del c.c. è l’amministratore che ha tra i suoi compiti quello di effettuare anche gli adempimenti fiscali, compreso il modello 770.

Quando deve essere presentato?

Il modello 770 condomini deve essere presentato online dall’amministratore di condominio oppure da un suo incaricato, come ad esempio un commercialista. La scadenza è fissata per il 31 ottobre di ogni anno, come previsto dal comma 4 bis dell’art. 4 del D.P.R. 22 luglio 1998, n. 322.

Si ricorda che qualora l’amministratore non svolgesse il suo incarico rischia di cadere in gravi sanzioni. Da un punto di vista amministrativo, infatti, l’omessa presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta è sanzionata con una misura che va dal 120% al 240% dell’importo delle ritenute non versate, con un minimo di 250 euro.

Altre precisazioni in merito al modello 770

Per i piccoli condomini (con massimo otto appartamenti e per i quali non sussiste l’obbligo di nominare un amministratore) il modello 770 può essere presentato: da uno dei condòmini oppure dall’amministratore di condominio se comunque nominato.

Tra gli obblighi dell’amministratore c’è quello di redigere ed inviare ai condòmini la certificazione sui pagamenti che il condomìnio e i condòmini hanno eseguito nel caso di lavori di manutenzione ordinaria o straordinaria che prevedano benefici fiscali.

 

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 1549 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.