Agevolazioni e incentivi in PMI e start Up: info e scadenza domande

Il 1° marzo 2021 è la data in cui è partita la possibilità di presentare domanda per ottenere la detrazione del 50% sugli investimenti privati in Startup Innovative e in PMI, come previsto dal Decreto Rilancio, stanti le disposizioni del decreto attuativo MiSE – MEF del 28/12/2020 pubblicato nella GU del 15/02/2021. C’è tempo fino al 30 aprile 2021 per inoltrare la domanda.

Come presentare la domanda

Con la circolare n.1 del 25/02/2021, il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso note le modalità di presentazione della domanda, da effettuare esclusivamente per via telematica, sulla piattaforma “Incentivi fiscali in regime de minimis per gli investimenti in startup e PMI innovative” del ministero.

L’investitore deve inoltrare la domanda, prima dell’investimento nell’impresa beneficiaria. Per quelli effettuati nel 2020, invece, è ancora possibile fare richiesta entro la scadenza della domanda, ovvero il 30/04/2021.

Per accedere alla procedura è necessario utilizzare il proprio SPID, e serve anche la PEC della Startup o PMI beneficiaria, e una firma digitale. In caso di variazione dell’entità dell’investimento, occorre subito comunicarlo previo la piattaforma, affinché possa essere ricalcolato l’importo degli incentivi spettanti.

L’incentivo

La circolare n.1 del 25 febbraio 2021 del Ministero dello Sviluppo Economico, illustra le modalità di attuazione dell’incentivo per le persone fisiche che decidono di investire in PMI e Startup innovative. L’agevolazione fiscale è pari al 50% dell’investimento fatto nelle startup, fino a un massimo di 100.000 euro per ogni periodo d’imposta, tetto massimo che sale a 300.000 euro per l’investimento effettuato nelle PMI. Nel caso in cui, venga superato, la parte eccedente dell’importo potrà essere portata in detrazione dall’investitore al 30%, sempre per ciascun periodo d’imposta, tenendo presente i limiti delle soglie previste dal regime de minimis.

L’investimento, che può avvenire attraverso fondi comuni, direttamente o indirettamente, deve essere mantenuto per un minimo di tre anni.

Informazioni su Carmine Orlando 44 Articoli
Nato a Milano nel 1971 ma campano d'adozione, ho sempre avuto una grande passione per la scrittura, pur lavorando come libero professionista in altri settori. La scoperta del Web Copywriting e il vasto quanto complesso mondo della SEO mi ha conquistato, tanto da aver intrapreso un lungo percorso di formazione a aver trasformato un hobby in una fonte primaria di guadagno. Sono stato per anni coordinatore della redazione per CentroMeteoItaliano.it, ho collaborato con Money.it, con Notizieora.it e con BlastingNews.com.