Novembre 2022, tutte le scadenze previste dal Fisco

Il mese di novembre 2022 è davvero molto pieno di versamenti per i contribuenti. Soprattutto metà e fine mese saranno proprio caldi e difficili.

Novembre 2022, i primi quindici giorni

Le scadenze cominciano a partire dal 10 novembre. Si tratta del versamento dell’imposta di bollo assolta in modo virtuale dovuta agli assegni circolari. Tuttavia entro questa data Caf e professionisti dovranno stare attenti alla doppia scadenza per il modello 730 integrativo. Se il contribuente riscontra errori commessi dal soggetto che ha prestato l’assistenza fiscale deve comunicarglielo il prima possibile, per permettergli l’elaborazione di un mod. 730 “rettificativo“.

In particolare i caf o i protagonisti dovranno consegnare ai dipendenti o ai pensionati il modello 730 o il prospetto di liquidazione, verificando la conformità dei dati. Ma anche trasmettere all’Agenzia delle entrate, in modo telematico, i dati contenuti nelle dichiarazioni integrative.

Novembre 2022, un caldo metà mese

Il 15 novembre 2022 sono previsti diversi adempimenti. Ad esempio il versamento della terza rata dell’imposta sostitutiva dell’11% dovuta per la rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni posseduti e non in regime d’impresa all’1.1.2020. Sempre per  la stessa data è prevista la comunicazione all’Agenzia delle entrate dei dati relativi al canone TV per i pensionati che possono chiedere di versare l’importo annuale mediante  la trattenuta sull’assegno pensionistico. 

Il 16 novembre sono anche previsti altri 111 versamenti. Tra questi ci sono i versamenti IVA mensili e trimestrali. Mentre nella stessa scadenza sono previsti gli adempimenti periodici che riguardano:

  • le ritenute IRPEF relative ai redditi da lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese di ottobre;
  • contributi INPS dovuti dai sostituti d’imposta in relazione al mese precedente.

Tutte le scadenze di fine mese

Le scadenze di fine mese, 30 novembre, sono davvero tante. La più importante è quello che riguarda la scadenza prevista per la Dichiarazione dei redditi. Sempre nella stessa data è previsto il versamento del secondo acconto delle imposte sul reddito 2022. Ed ancora l’acconto di IRPEF, IRAP, IRES e imposte sostitutive è dovuto se l’imposta dichiarata nell’anno  è superiore a 51,65 euro di importo, al netto di detrazioni, crediti d’imposta, ritenute e eccedenze. In tutto sono circa 39 i versamenti che i contribuenti dovranno fare.

Sempre per il 30 novembre sono previsti una serie di importanti adempimenti:

  • autocertificazione di aiuti per il Covid;
  • pagamento delle rate per le rate della rottamazione ter 2022;
  • pagamenti delle LIPE, la comunicazione delle liquidazioni periodiche IVA effettuate nel terzo trimestre solare del 2022;
  • comunicazioni Iva periodica.

Ecco quindi tutto quello che prevede novembre che dovrebbe essere freddo, dal punto di vista climatico, ma che sicuramente sarà rovente per famiglie ed imprese.

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 820 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.