Fondo sovrano europeo, arriva il piano per le industie a impatto zero

Industria 4.0

Un fondo sovrano europeo potrebbe essere la soluzione per le imprese per ottenere aiuti di Stato all’interno di un piano di riqualificazione.

Fondo sovrano europeo, il piano industriale green

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha annunciato il nuovo piano industriale green per l’Unione europea. Un fondo sovrano europeo comune potrebbe essere pronto entro l’estate. Insieme a tutti gli aiuti di Stato per una riqualificazione industriale che spinge verso un nuovo Green Deal Industiral plan

Fondo sovrano europeo, l’importanza dei progetti

La Presidente ha anche certo di far capire che devono essere premiati e portati avanti progetti finalizzati all’ottenimento dei risultati green. Gli Stati membri potrebbero usare i fondi del RepowerUe per concedere sgravi fiscali alle industrie a zero emissioni. Tutto il progetto sarà basato sui migliori progetti che si pensa di finanziaria.

Dobbiamo evitare di pensare che ogni Stato membro possa agire come un’isola, in autonomia”, ha specificato. In altre parole, non dovranno essere penalizzati Paesi come l’Italia che avendo un grosso debito di Stato, non possono permettersi grandi investimenti. Mentre ci sono paesi che hanno un debito decisamente minore, e spingono, proprio sulla parte green della produzione industriale.

La risposta italiana

Al momento il fondo sovrano europeo è solo un progetto. Ma il commissario Europeo all’economia, Gentiloni, sembra essere molto favorevole al progetto. “Presenteremo più dettagli sul nostro piano industriale green“, ha detto, aggiungendo che “la Commissione sta valutando come adattare in modo mirato le norme sugli aiuti di Stato, per sostenere gli investimenti nelle tecnologie pulite“.

L’Italia sposa la proposta della presidente della commissione Ue, Ursula von der Leyen, di creare un fondo sovrano europeo per portare avanti la transizione verde. La premier Meloni che dichiarato che “Serve il coraggio di realizzare strumenti come un fondo sovrano europeo per sostenere gli investimenti, proteggere la sovranità industriale e tecnologica”. Poi ha continuato “Non sarà facilissimo accordarsi subito a 27, ma per noi è importante che si vada in quella direzione e che si dica che si intende andare in quella direzione” ha concluso.

Informazioni su Francesca Cavaleri 1482 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.