Bonus zanzariere 2023, come fare ad averlo e salvare l’estate

bonus zanzariere 2024

Bonus zanzariere 2023 già  disponibile e richiedibile. Prevista una detrazione del 50% sulla spesa sostenuta, di seguito tutt le caratteristiche previste.

Bonus zanzariere 2023, come e quando richiederlo

Ancora pochi giorni e lasceremo definitivamente la primavera per dare posto all’estate. E come ogni anno arriveranno le tanto odiate zanzare che rendono insonni le notti di molti italiani. Tuttavia si può ricorrere all’istallazione delle zanzariere per permettere di ripararsi dalle punture, risparmiando proprio su queste spese. A dire il vero ad oggi non esiste proprio un bonus con questo nome, ma si possono utilizzare le agevolazioni per la casa e bonus edilizi.

Ad esempio si può beneficare di una detrazione Irpef del 50% su una spesa massima di 60 mila euro. Spese che devono riguardare l’acquisto delle zanzariere, ma anche il loro montaggio su finestre e porte di casa. Come in tutte le detrazioni, la spesa fa comunque sostenuta dal contribuente. In fase di dichiarazione di redditi porterà in detrazione la quota annuale, che si ricorda essere di 10 anni.

Bonus zanzariere 2023, l’obbligo della marchiatura

In merito alla scelta delle zanzariere da applicare è bene precisare che per essere portate in detrazione occorre una marchiatura CE, per verificarne il rispetto delle norme in materia di salute e sicurezza. Quindi non sono tutti i tipi di zanzariera in commercio, ma solo quelle che hanno la marchiatura stabilita dalla legge. Inoltre devono svolgere la loro funzionare di schermare il calore. In particolare il loro valore del fattore di trasmissione solare non può superare una soglia fissata a 0,35.

Come si richiede l’agevolazione?

Come già specificato non c’è un bonus vero e proprio da richiedere. Ma l’agevolazione va riportata in dichiarazione dei redditi con quote di pari importo fino a 10 anni. In ogni caso prima di inserire la detrazione nella dichiarazione dei redditi occorre fare richiesta all’Enea. La domanda, entro 90 giorni dalla fine dei lavori, deve essere inviata insieme alle descrizioni dei lavori svolti. Infine l’istanza può essere presentata anche online, nella sezione dedicata alle detrazioni fiscali del sito dell’Enea. Inoltre occorre allegare:

  • la scheda tecnica degli intereventi;
  • l’asseverazione da parte di un tecnico abilitato;
  • le attestazioni per la schermatura solare;
  • la marcatura;
  • le fatture relative all’acquisto;
  • il bonifico online per il pagamento delle fatture

Com’è chiaro per avere la detrazione occorre essere proprietari dell’immobile presso cui sono istallate le zanzariere. Per questo tra la documentazione è meglio allegare la copia della visura catastale. Infine anche le persone giuridiche possono detrarre il costo dell’acquisto e dell’istallazione se montate su immobili in cui svolgono la propria attività professionale. In questo caso, invece che essere recuperata sull’Irpef, la spesa sarà recuperata sull’Ires.

Informazioni su Francesca Cavaleri 1554 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.