Carta acquisti 2023 Inps, chi può richiederla e come averla

La carta acquisti 2023 Inps permette di aiutare le famiglie in difficoltà ad acquistare alcuni prodotti alimentari oppure pagare qualche bolletta, le caratteristiche.

Carta acquisti 2023 Inps, a cosa serve?

La carta acquisti 2023 viene erogata dall’Inps. Si tratta di una carta per effettuare pagamenti elettronici da utilizzare per fare la spesa o pagare le bollette di luce e gas. Sulla carta sono accreditati 80 euro con cadenza bimestrale. Inoltre i titoli della carta acquisti possono vere un ulteriore sconto del 5% nei negozi e nelle farmacie che aderiscono all’iniziativa. Nelle farmacie convenzionate, se si effettuano acquisti con la carta si ha anche diretto alla misurazione gratis della pressione.

Chi può richiederla?

Per richiedere la tessera occorre avere dei requisiti anagrafici e reddituali. Nel primo caso occore essere cittadini italiani ed avere un’età maggiore di 65 anni. 

  • non godere di trattamenti o nell’anno di competenza del beneficio, godere di trattamenti di importo inferiore a 7.640,18 euro per l’anno 2023 se di età compresa tra i 65 e i 69 anni o a 10.186,91 euro per l’anno 2023 dai 70 anni in su;
  • non essere, da soli o insieme al coniuge, intestatari di più di una utenza elettrica domestica, di più di una utenza elettrica non domestica, di più di due utenze del gas;
  • ed ancora non essere, da soli o insieme al coniuge, titolari di un patrimonio mobiliare superiore a 15mila euro come rilevato nella dichiarazione ISEE;
  • avere un ISEE 2023 inferiore a 7.640,18 euro;
  • non essere, da soli o insieme al coniuge, proprietari di più di due autoveicoli, di più di un immobile ad uso abitativo con una quota superiore o uguale al 25%, di immobili che non siano ad uso abitativo o di categoria catastale C7 con una quota superiore o uguale al 10%;
  • non essere fruitori di vitto assicurato dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni perché ricoverati in istituto di cura di lunga degenza o detenuto in istituto di pena.

Carta acquisti 2023 Inps, chi può presentare la domanda?

Le domande devono essere presentate presso un ufficio postale. La modulistica è disponibile anche online. L’ufficio postale trasmetterà in via telematica all’Inps la domanda. Di solito occorrono circa 30 giorni di tempo per la lavorazione. In caso di esito positivo, il richiedente dovrà presentarsi all’ufficio postale per ritirare la carta con l’importo già accreditato per il primo bimestre.

Se invece ci sia una perdita dei requisiti nel corso di percezione della carta acquisti, come il superamento delle soglie ISEE, è necessario procedere ad una nuova domanda per verificare la presenza dei requisiti di legge.  Inoltre in caso di smarrimento, disattivazione, danneggiamento o furto della carta, il titolare potrà chiederne il blocco immediato telefonando, 24 ore su 24, al numero verde 800 902 122. Infine nel corso della telefonata verrà comunicato il numero di blocco. Il titolare dovrà confermare l’avvenuta richiesta di blocco a un ufficio postale.

 

 

 

 

 

 

Informazioni su Francesca Cavaleri 1438 Articoli
Nella vita sono una piccola imprenditrice nel settore immobiliare. Ho una laurea con specializzazione in Economia e direzione aziendale, ottenuta presso la facoltà di Catania con il massimo dei voti. Mi piace scrivere articoli online, per questo ho avviato da circa 4 anni vari progetti portati a termine con successo. Il saper comunicare credo che sia un'arma vincente. Amo la mia terra, il sole, il mare, la mia famiglia e gli animali. La vita è troppo breve pertanto cerco di viverla nel migliore dei modi.